Pedemontana pronta per il 2014, firmato lo schema di convenzione

Con la sigla del presidente di Concessioni Autostradali Coletta e l'a.d. di Pedemontana Lombardia Asperti si ipotizzano le date per la realizzazione dell'arteria

Via ai lavori  per le tangenziali di Varese e Como entro il 2010, Pedemontana, l’autostrada che collegherà Malpensa a Bergamo passando a nord di Milano, pronta per il 2014. Con la firma dello schema di convenzione unica avvenuta questa mattina, venerdì 20 aprile, tra il presidente della società Concessioni Autostradali Mauro Coletta e l’amministratore delegato di Pedemontana Lombarda SpA, Giulio Asperti si fanno anche le date entro le quali . Alla firma erano presenti anche il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e il presidente di Anas Pietro Ciucci. «La sigla oggi dello schema di convenzione per la realizzazione della Pedemontana Lombarda, che fa seguito alla firma della convenzione della BreBeMi, e’ l’ulteriore dimostrazione della validita’ di questo nuovo modus operandi dell’Anas  – sostiene Ciucci – e del fatto che l’applicazione della nuova normativa sulle concessioni autostradali non impedisce affatto di attrarre gli investimenti privati».

Soddisfatto, seppur preoccupato, è il ministro alle Infrastrutture Antonio Di Pietro. Preoccupato perchè , dice, «C’è chi gufa contro il partito del sì e ci metterà il bastone tra le ruote da qui all’inizio dei cantieri. Volete che non arrivi qualche ‘no global’ da Berlino?» chiede. La determinazione di Di Pietro nel portare a termine l’iter per realizzare la Pedemontana e’ comunque forte: «La mancanza di infrastrutture nel Nord Italia e’ un problema nazionale. Solo la tensione che ci abbiamo messo finora per arrivare fin qua – sottolinea- ci puo’ portare a realizzare per intero il progetto e permettere di spostarsi in Lombardia non piu’ in condizioni diperate come oggi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.