“Pescati” dai carabinieri con un chilo di coca: due in manette

Gli spacciatori sono stati scoperti in nottata dai militari durante un controllo di routine in via Bonicalza

I carabinieri della Stazione di Cassano Magnago questa notte hanno arrestato due pregiudicati trovati in possesso di millecento grammi di cocaina di ottima qualità che stavano trasportando con la loro auto. Durante la successiva perquisizione nell’abitazione di uno di loro sono stati trovati oltre 147.000 euro evidentemente da ricondurre alla rilevante attività  illecita di spaccio.

L’individuazione dei due pregiudicati è avvenuta verso mezzanotte, in modo casuale, da parte di una pattuglia di militari che perlustrava la via Bonicalza, nel rione sud. I carabinieri avevano notato che al loro passaggio il passeggero di un’auto ferma lungo la strada era sceso velocemente, dirigendosi verso un’altra auto per nascondere un pacchetto. Insospettiti, i militari sono ritornati indietro ed hanno bloccato gli occupanti dell’auto; una volta recuperato il pacchetto hanno scoperto che conteneva un consistente quantitativo di droga.

Gli arrestati, LRG di anni 40 e SG di anni 35,  domiciliati rispettivamente a Gerenzano e Cislago, sono stati portati al Carcere di Busto Arsizio a disposizione del Magistrato inquirente di turno, dott.ssa Loredana Giglio. Gli arrestati sono pregiudicati per reati contro il patrimonio e traffico di droga.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.