«Più partecipazione dei cittadini alla vita politica»

Il centrosinistra guidato da Luca Carignola ha presentato il programma con cui la coalizione affronterà le prossime elezioni amministrative

Più partecipazione, meno tasse comunali, difensore civico, vigile di quartiere, stop all’edificazione. Sono alcuni dei punti del programma del centrosinistra, guidato dal candidato sindaco Luca Carignola, che si presenterà unito alle prossime elezioni amministrative. A sostenere Carignola c’è la lista Uniti per Tradate (Ds, Margherita, Verdi), Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani. Il programma è stato presentato nei giorni scorsi alla città e a illustrarlo è stato lo stesso Carignola: «In questi anni abbiamo assistito a un radicale cambiamento della città. Ma cambiare non significa solo rifare la facciata di Tradate. Oggi la città non risponde alle esigenze primarie dei cittadini. Bisogna dare risposte agli anziani e ai giovani: il tanto decantato centro anziani, in programma nel centrodestra cinque anni fa, non c’è ancora e non esiste un centro di aggregazione giovanile. Il nostro obiettivo è fare subito, appena eletti, una indagine conoscitiva per capire le esigenze in questo settore sociale».

Altro punto importante presente nel programma del centrosinistra riguarda l’edilizia. «Tra il 2002 e il 2005 sono stati realizzati quasi 900 appartamenti, e ne sono poi stati realizzati altri centinaia – prosegue il candidato -. Il rischio è di trasformare la città in un dormitorio della periferia milanese. Tradate deve rilanciare le proprie ricchezze, migliorando la qualità della vita perché molti problemi sono rimasti irrisolti: non è stato affrontato il problema parcheggi, troppi soldi spesi per consulenze esterne, tasse troppo alte. Non si può dire che questa amministrazione non abbia fatto, ma con molti ritardi: la piscina, la biblioteca, il centro di Abbiate ancora in corso da due anni. Secondo noi, tagliando le spese inutili in altri settori, si può eliminare benissimo l’Ici sulla prima casa e togliere l’addizionale Irpef. In un bilancio come quello di Tradate non sono cifre così sostanziali, ma per i cittadini sono importanti».

Le priorità del centrosinistra riguardano soprattutto il rifacimento immediato di Piazza Mazzini e la creazione dell’isola pedonale con Corso Bernacchi «risolvendo il problema parcheggi con la realizzazione di un multipiano in Piazzale delle Poste, è l’unica soluzione».
In programma anche la rivalutazione di edifici pubblici «oggi senza identità, come l’ex biblioteca, la caserma dei carabinieri, una volta costruita quella nuova, il cinema Grassi. Tutti edifici che possono essere rivalutati per il centro anziani, il centro giovanile e addirittura per una sede distaccata del Giudice di Pace e del difensore civico, entrambi inseriti nel nostro programma».
Per quanto riguarda la sicurezza «va veramente creato il vigile di quartiere, con risorse adatte e con un progetto, non dicendo semplicemente che c’è un vigile in zona. Le telecamere così come concepite finora sono inutili e non sono abbastanza. Occorre un servizio più vicino ai cittadini».
Non ultimo per il centrosinistra è il coinvolgimento dei cittadini: «In questi anni sono state prese troppe decisioni di cui i tradatesi non sono stati adeguatamente informati – conclude Carignola -. Noi punteremo soprattutto sul coinvolgimento degli abitanti, anche con la realizzazione di un bilancio partecipato, in cui si tiene conto delle loro richieste, anno per anno. Diminuendo così quel distacco tra politica e territorio che si è creato in questi anni».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.