“Poca privacy all’Inps”, la protesta dei lettori in un video

La paradossale situazione raccontate con un filmato di un lettore disponibile su internet

Caro Direttore,
è possibile far installare una cassetta delle poste all’INPS di Gallarate?
Serve una decina di comuni del circondario e faciliterebbe la raccolta dei certificati di malattia di chi li vuole consegnare direttamente ma trova chiuso e vuole evitarsi la spesa (e la coda) di una raccomandata in posta, che magari, dato l’orario, pure è chiusa.

Non tutti (anzi, quasi nessuno) arrivano all’ufficio INPS con il certificato in una busta (spesso ci si arriva venendo direttamente dal medico o dal prontosoccorso o ancora è un parente che, prima di andare al lavoro, passa a lasciare il modulo prima ancora che l’ufficio INPS apra).  Non trovando una buca delle lettere (ma perché l’INPS non dovrebbe averla?!!?) la gente si trova costretta a far passare a fatica il certificato sotto alla porta a vetri.
Anche a inserirlo capovolto, per non far leggere i dati sensibili, rimangono comunque esposti agli occhi di tutti i dati personali propri e della ditta in cui si lavora…
Capita inoltre, nello spingere con forza il proprio modulo per fare in modo che non si blocchi sotto alla porta, che i moduli già presenti si pieghino o addirittura si girino, mettendo in vista i dati sensibili degli altri.
In barba alla privacy!

Chissà che fatica fanno ad entrare da quella porta gli impiegati dell’INPS, col rischio di spiegazzare e calpestare almeno un centinaio di certificati malattia (andate a vedere quanti sono al lunedì mattina alle 8:30!).

Si dice in giro che in altri uffici INPS (es. Treviso) esistano delle macchinette in cui inserire i certificati di malattia (garantiscono la privacy ) che rilasciano anche una ricevuta automatica (con data e ora), utile in caso di eventuali contestazioni successive.

Si può far qualcosa per migliorare la situazione all’INPS di Gallarate?  Almeno una buca delle lettere… di quelle che vendono a 30 € dal ferramenta giù all’angolo!
Grazie,



Online Videos by Veoh.com 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.