«Poteri speciali alla Lombardia per combatrtere la siccità»

L’assessore regionale Massimo Buscemi chiede al Governo un commissario ad acta, «è necessario lo stato di emergenza»

Un commissario ad acta, con poteri speciali per combattere l’incubo della siccità che incombe sulla Lombardia. A chiedere più poteri al capo della Protezione civile Guido Bertolaso è l’assessore all’Ambiente della regione Lombardia Massimo Buscemi. «La Lombardia ha chiesto i poteri speciali, affinche’ sia dotata di un commissario ad acta con il coordinamento della Protezione civile – ha affermato oggi, 30 aprile lo stesso Buscemi». L’assessore ha indicato in Formigoni la figura del commissario, con particolari poteri per intervenire in poche ore sui temi come l’energia o l’agricoltura grazie ai decreti attuativi. Buscemi è intervenuto anche sulla questione dei consumi idrici in Lombardia: Nel bacino del Po è opportuno che i cittadini riducano i consumi dal 5 all’8 per cento. L’assessore ha confermatoc che non ci sono problemi per l’acqua potabile «ma c’e’ un’emergenza per l’agricoltura e per l’approvvigionamento dell’ energia elettrica».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.