Prc: “Costruire l’alternativa al modello Formigoni”

Giovedì 12 aprile una manifestazione indetta da Cgil, Cisl e Uil sui temi della sanità

Riceviamo e pubblichiamo

Il Prc Lombardia aderisce alla manifestazione regionale di giovedì 12 aprile contro la Giunta Formigoni, indetta da Cgil, Cisl e Uil sui temi della Sanità, delle politiche abitative e delle tutele per i lavoratori precari. Il partito parteciperà al corteo con una delegazione guidata dal segretario regionale Alfio Nicotra, insieme alla responsabile Sanità e Politiche Sociali Nicoletta Pirotta e a Mario Agostinelli, capogruppo al Pirellone.

 

“Questa manifestazione – dichiara il segretario regionale Alfio Nicotra – è un indubbio segno di novità, perché innalza il livello della protesta sociale su alcuni aspetti-chiave della politica regionale. Un fatto positivo per chi, come Rifondazione comunista, chiede da tempo alle forze di opposizione, alle forze sociali e ai movimenti, di aprire una nuova fase di riflessione e di lotta per costruire l’alternativa al modello Formigoni”.

Tra i temi di testa della manifestazione di giovedì c’è il recente, pesantissimo aumento dei ticket sanitari. Una decisione particolarmente odiosa, perché colpisce i cittadini più deboli. Un fatto intollerabile ma spiegabilissimo, dato che questa è la regione dove i processi di privatizzazione della Sanità sono spinti al massimo, fino a minacciare il servizio di pronto soccorso del 118.

   

“Ma in Lombardia – continua Nicotra – la “devoluzione” dei diritti dei cittadini alla logica del profitto porta agli stessi risultati in ogni campo, dalla sanità alla casa, dal lavoro all’istruzione, dai trasporti, allo sfruttamento del territorio, all’acqua. E’ questa l’origine di una crescente insicurezza, di un evidente acutizzarsi delle diseguaglianze.

 

“Insomma – conclude l’esponente del Prc Lombardia – il modello Formigoni dimostra di non funzionare, o piuttosto, di funzionare sempre meglio a favore dei soli ceti abbienti e dei soliti potentati economico-finanziari. E’ ora di dire basta”.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.