Prendi il treno a Gavirate con il “Bookmerang”

Sabato 21 aprile decollerà l'iniziativa del bookcrossing, voluto da Pro Loco, Biblioteca e Comune. La sede è la stazione delle Nord tornata ad essere un luogo di aggregazione

Si scrive "Bookmerang" si legge "libri in prestito da far circolare". È la nuova iniziativa che sabato prossimo, 21 aprile, la Pro Loco, insieme alla Biblioteca e al Comune di Gavirate, lancerà per offrire ai viaggiatori pendolari uno strumento di intrattenimento utile, piacevole e interessante.
La pratica del bookcrossing è ormai nota ai più, anche se ancora poco attuata. Così, Pro loco e Biblioteca hanno deciso di "investire" in questa cultura viaggiante per ridare vitalità e slancio ad una stazione che sembrava destinata a  morire: « Il prossimo mese sono cinque anni che gestiamo la stazione – afferma il segretario della Pro Loco di Gavirate Claudio Ossola – e credo  di poter tirare un bilancio più che favorevole. Questo luogo è tornato a vivere  in tutte le ore della giornata».

Sul binario tronco è stato allestito un vagone museo che ospita mostre, rassegne, incontri. Nei locali della stazione ci sono appuntamenti culturali, rassegne di vario tipo. Con l’ultima novità si accresce l’elenco delle iniziative: « Inzieremo con libri di genere vario. Sono a disposizione degli utenti delle Nord, ma anche di qualsiasi persona che voglia leggere un libro. Ogni copia, a fondo perso, riporterà la dicitura "Questo libro è partito dalla stazione di Gavirate" e il suo viaggio è lasciato alla discrezione di chi lo prende. Se lo restituiosce bene, altrimenti lo può abbandonare dove vuole, perchè venga letto da altre persone che lo porteranno in altri luoghi. e magari qualcuno ce lo riporterà tra qualche anno».

Se l’iniziativa avrà successo, la Pro Loco vuole organizzare settimane a tema: «Potremo pensare alla settimana del giallo, a quella della scienza, a quella della saggistica».

Per Gavirate, dunque, si tratta dell’ennesima proposta lanciata da una scatenata Pro Loco: «Il nostro segreto? Essere un gruppo di amici, legati da tanti anni di conoscenza. Crediamo in quello che facciamo e cerchiamo di farlo sempre al meglio. Per Gavirate il turismo è fondamentale e noi cerchiamo di offrire spunti e occasioni per aiutare il territorio a farsi conoscere. In occasione dei Mondiali 2008, per esempio, abbiamo in progetto numerose iniziative. A partire dall’area camper, un progetto ambizioso e costoso ma che, ci assicurano, decollerà. E noi siamo pronti a raccogliere la sfida».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.