Primavera di successi per l’Accademia Bustese Pattinaggio

Pioggia di medaglie e piazzamenti ai campionati provinciali e regionali, e un premio per i 50 anni della società

Prosegue
di gran carriera la stagione dell’Accademia Bustese Pattinaggio.
La
società del Presidente Enrico Salomi ha iniziato l’annata
agonistica con il botto ai campionati provinciali che si sono
disputati sabato 17 e domenica 18 marzo al Gerbone.
Sono
state ben 12 le medaglie d’oro infilate al collo degli atleti
biancoblù (che, per l’occasione, hanno indossato il
nuovissimo body societario) ad Olgiate Olona.

Sono
saliti sul gradino più alto del podio Arianna Pillon
(specialità “obbligatori”, Allievi B femminili), Jessica
Principato (nei Cadetti femminili, sia nello “short” che nel
“libero”), la coppia artistico Erica Melko-Luca Barbares (negli
Esordienti, sia nel “corto” che nel “finale”), Linda Salzedo
(la quale, negli Esordienti B femminili, ha fatto il pieno trionfando
negli “obbligatori”, nel “libero” e nella “combinata”),
Luca Barbares (anch’egli con un en plein negli “obbligatori”,
nel “libero” e nella “combinata”) e Michela Raso (nel
Promozionale B nella “combinata”).


A
ccanto a loro, hanno contribuito all’ottimo risultato di società
tutti gli altri partecipanti: basti pensare che il sodalizio
biancoblù ha presentato nelle varie discipline ben 39 atleti,
facendo dell’Accademia la società con più iscritti
alla competizione provinciale.

Applausi
dunque anche, negli Allievi A femminile, per Chiara La Commare (2a
negli “obbligatori”, 3a nel “libero” e 2a nella “combinata”),
Angela Nisoli (3a negli “obbligatori”, 5a nel “libero” e 4a
nella “combinata”); negli Allievi B per Arianna Pillon (6a nel
“libero” e 2a nella “combinata”); negli Esordienti A
femminile per Martina Castiglioni (3a negli “obbligatori”, 4a nel
“libero” e 2a nella “combinata”), per Gaia Filocamo (4a negli
“obbligatori”, 6a nel “libero” e 6a nella “combinata”) e
per Martina Formenti (6a negli “obbligatori”, 7a nel “libero”
e 7a nella “combinata”); negli Esordienti B femminile per Ylenia
Marangon (2a negli “obbligatori”, 4a nel “libero” e 3a nella
“combinata”), Greta Buratti (5a negli “obbligatori”, 6a nel
“libero” e 6a nella “combinata”) e Martina Cerutti (7a negli
“obbligatori”, 7a nel “libero” e 7a nella “combinata”);
nei Giovanissimi femminile per Carolina Cerutti (4a negli
“obbligatori”, 7a nel “libero” e 6a nella “combinata”),
Erica Melko (5a negli “obbligatori”, 4a nel “libero” e 4a
nella combinata); nei Promozionali A per Serena Samuelian (2a nel
“libero”), Federica Bottini (3a nel “libero”), Katia Poletto
(6a nel “libero”) e Alessandra Borghi (4a negli “obbligatori”,
8a nel “libero” e 4a nella “combinata”); nei Promozionali B
per Michela Raso (2a negli “obbligatori” e 2a nel “libero”).

I
nostri atleti sono stati tutti bravissimi – commenta un soddisfatto
Enrico Salomi – e non solo per gli ottimi risultati conseguiti, ma
anche per la sportività dimostrata in pista e fuori. Un
applauso particolare mi sia però consentito di rivolgerlo alle
nostre insegnanti Barbara Mecacci e Gabriella Merlo che, in soli
pochi mesi, hanno fatto davvero un lavoro eccezionale”.

Nel
frattempo l’Accademia Bustese Pattinaggio è stata anche
premiata due volte alla recente “Pasqua dell’Atleta” che si è
celebrata nella Basilica di San Giovanni sotto l’egida
dell’Associazione delle Società Sportive Bustesi. Il
Presidente Enrico Salomi ha ritirato il premio per i 50 anni di
fondazione della società, mentre a Sarah Ravanello è
stato consegnato il riconoscimento per aver vinto nel 2006 il titolo
italiano assoluto di roller cross nella categoria Juniores.

Ma
il sodalizio biancoblù non si dimentica certo dei
giovanissimi.
Domenica
1 aprile, al “PalaCastiglioni” di via Ariosto, si è
celebrata la prima edizione del “Trofeo Banca Mediolanum”, gara
sociale riservata ai pre-agonisti sia del settore artistico che del
settore in-line. Nel
settore artistico si sono cimentati i mini-atleti dei gruppi
“intermedi”, “pre-agonistico” e “avviamento”, suddivisi
nelle categorie “cuccioli”, “orsetti”, “delfini”,
“small”, “master” e “olimpic”; nel settore in-line,
invece, spazio ai “leoni”, alle “pantere” e alle “tigri”.

Ha
completato un mese di marzo davvero speciale la prova ai campionati
regionali Uisp di “obbligatori” che si è disputata a
Suzzara. L’Accademia
ha ancora una volta fatto la parte del leone.
Due
sono stati i successi con Carolina Cerutti ed Arianna Pillon, che si
sono così laureate campionesse lombarde: sul podio sono giunte
anche Linda Salzedo (2a), Luca Barbares (2°), Alessandra Borghi
(2a), Angela Nisoli (3a) e Giulia Cabiati (3a). Applausi
anche per Erica Melko (6a), Martina Castiglioni (6a), Gaia Filocamo
(7a), Martina Formenti (10a), Ylenia Marangon (6a), Greta Buratti
(8a), Martina Cerutti (9a), Chiara La Commare (9a), Michela Raso (4a)
ed Arianna Colombo (6a).

Tutti gli iscritti parteciperanno al celeberrimo e spettacolare
“Festival sui Pattini”, che quest’anno compirà 40 anni
di storia e che si terrà presso il “PalaCastiglioni”
di via Ariosto nei giorni di venerdì 8 e sabato 9 giugno
sotto la regia dell’insegnante Stefania Maietta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.