Respinto il ricorso del Varese: confermata la squalifica a Dos Santos

Il giudice sportivo ha ritenuto valide le argomentazioni dell'arbitro e ha confermato le tre giornate di squalifica del brasiliano

Le speranze di Devis Mangia e Luca Sogliano di avere a disposizione Claiton Dos Santos nel match cruciale contro il Bassano, domenica 22 a Masnago, si sono arenate nelle maglie della giustizia sportiva.

La commissione disciplinare di serie C, presieduta dall’avvocato Antonio Griffi, ha infatti respinto il ricorso presentato dalla società biancorossa contro le tre giornate di squalifica affibiate al centrale brasiliano (a sinistra nella foto) dopo l’espulsione rimediata nella gara contro il Pergocrema lo scorso 1 aprile. Il giudice ha infatti riesaminato il referto dell’arbitro, signor Tozzi (che macchiò la gara in questione regalando un rigore fantasma alla squadra cremasca), secondo il quale il giocatore del Varese "colpiva, con il pallone non a distanza di gioco, con una manata al volto un avversario volontariamente, procurando un’uscita di sangue».
Parole pesanti, che di fatto non hanno lasciato "scampo giuridico" al brasiliano, il quale dovrà assistere alla gara di Masnago dalla tribuna. 
Per il Bassano per lo meno, Mangia non dovrà rinunciare ad altri giocatori, visto che le decisioni del giudice sportivo relative all’ultimo turno non hanno toccato altri biancorossi. Il mister avrà così a disposizione una rosa finalmente amplia visto che anche gli infortunati sono – pur con le dovute precauzioni – tornati ad allenarsi con il resto del plotone.

Intanto la società del presidente Peo Maroso ha organizzato una simpatica iniziativa per attrarre il maggior numero di tifosi possibili. Tra gli spettatori di Varese-Bassano saranno infatti estratti cinquanta fortunati cui andranno i premi regalati dalla Yamamay, uno degli sponsor dei biancorossi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.