“Se hai voglia di correre vai in pista, non in autostrada”

Continua il dibattito su automobilisti e motociclisti dopo gli incidenti di inizio settimana

Caro direttore,

vorrei rispondere alla lettera da voi pubblicata con cui sono completamente in disaccordo.
Premetto una cosa: io sono un automobilista, ciclista e motociclista, quindi la strada la utilizzo parecchio. Non sopporto chi corre in auto, in moto e i ciclisti indisciplinati che occupano tutta la strada, le amministazioni che mettono limiti di velocità assurdi difficili da rispettare ma che fanno cassa, ma dato che la strada è un luogo pubblico, è di tutti e di questo bisogna tener conto: dell’imbranato, dell’insicuro del distratto
etc etc. Vorrei dire alla lettrice che nessuno elogia chi ha auto potenti: se un automobilista le usa in strada come se fosse in pista è deficente tanto quanto un motociclista che corre, è indubbio. Poi: non è vero che in Germania non ci sono limiti di velocità SU TUTTE LE AUTOSTRADE ma solo in determinati punti come la Francoforte-Berlino. E
poi cosa vuol dire che gli automobilisti fanno passare le moto!? Che ci devono dare la strada? Io quando viaggio a 130 km/h in autostrada e vedo che a distanza inizino a lampeggiarmi per chiedere strada divento una bestia. Che senso ha? Giustamente se hai voglia di correre vai in
pista e non "infastidire" (per essere gentile) chi usa la strada. Sono stufo di vedere teste calde che sfrecciano a 200 all’ora, se vuoi rischiare la tua fallo ma queste teste di c… spesso AMMAZZANO gente che non c’entra nulla!!!Fatevi un giretto nel sito "Una strada che non c’è" e leggete le storie di ragazzi morti per la gran testa di c…. di qualc’un altro! Cosa vuol dire "L’EVOLUZIONE DELLA TECNICA" e "nessuno comprebbe moto di sei anni fa"? Io ho una Guzzi Breva 750, definita "tranquilla", anzi in qualche giornale si legge che moto del genere dovrebbero avere qualche cavallo in più… Bene: questa moto raggiunge
i 120 km/h come ridere ese tirata arriva anche a velocità più alte e direi che è più che sufficente PER UN USO STRADALE ed ha un motore di 30 anni fa! Anch’io ogni tanto gli do’ una stiracchiata ma dove non c’è nessuno e la strada lo permette. Quindi bisogna comprare dei bolidi da 150 Cv e 300 km/h perchè c’è "l’evoluzione e" se no le case chiudono i battenti… Ma sì diamo retta a tutto quello che si "evolve": moto, auto, armamenti di distruzione, famiglia…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.