Sei giorni di eventi con l’arco protagonista

La coppa del mondo porterà a Varese diverse iniziative: dalle Frecce Tricolori al raduno delle Cinquecento

Sarà l’ippodromo de Le Bettole il cuore della tappa varesina di Coppa del Mondo di tiro con l’arco che per una settimana porterà atleti, tecnici e tifosi nella Città Giardino.

Il programma agonistico (nella foto le "nostre" azzurre Elena Maffioli e Carla Frangilli) sarà naturalmente il piatto forte della manifestazione, ma gli organizzatori non hanno dimenticato di preparare una serie di eventi collaterali che promettono spettacolo.
La World Cup prenderà il via lunedì 30 aprile, giornata dedicata alle verifiche tecniche e alla cerimonia di apertura nella Sala Napoleonica delle Ville Ponti. Dall’1 al 4 maggio si terranno le eliminatorie individuali e a squadre sui campi gara predisposti alle Bettole dove l’intervento di Comune e Svicc ha permesso di prepare uno "stadio" perfetto. A lato dei campioni saranno impegnati anche i ragazzi dei Giochi della Gioventù che potranno darsi battaglia a pochi metri dai propri idoli.
Il 5 maggio il gran finale, con un’ora di diretta su Rai Sport Satellite e una gradita, grande sorpresa: il sorvolo delle Frecce Tricolori sul campo di gara. Non un caso, visto che proprio l’Aeronautica Militare è il gruppo sportivo di riferimento per l’arco, in virtù di un accordo sempre più stretto.

Come detto però, il piatto delle proposte – orchestrato dal Gandini Activ Group – è davvero ricco. Lo spazio musicale sarà occupato dall’Orchestra Giovanile Studentesca di Varese che si esibirà in un concerto. Spazio quindi, nell’area dell’ippodromo, ai lanci dei paracadutisti, ai voli in mongolfiera, ai campionati di volo a vela e al raduno delle vecchie Fiat Cinquecento (foto): il tutto riunito nello slogan "Arc en ciel", che unisce la disciplina dei bersagli a quel cielo di cui la "provincia con le ali" è da sempre protagonista.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.