“Senza barriere”, una fotografia sul mondo della diversità

Si apre ad Albizzate la mostra nata con la collaborazione del liceo classico e scientifico di Gallarate

Sta per essere inaugurata, nella sala Polivalente di piazza IV novembre ad Albizzate dal 14 al 25 aprile, "Senza barriere", una mostra fotografica sull’essere diversi. La mostra nasce da un progetto didattico sviluppatosi nell’anno scolastico 2005 – 2006 con i licei scientifico e classico di Gallarate, rivolto ai ragazzi in procinto di prendere la patente  per sensibilizzarli al rispetto della propria e dell’altrui salute, con particolare attenzione ai danni causati dal non osservare le norme del codice della strada.

Il "Progetto Niguarda", chiamato così per la stretta collaborazione con l’ospedale milanese culminata da una visita al reparto di Unità Spinale guidata da un ex alunno che era stato ricoverato li per otto mesi, ha permesso ai ragazzi di essere loro stessi i "diversi" per una volta. Erano infatti immobilizzati su una carrozzina, con l’intero mondo da affrontare, per comprendere le mille difficoltà da superare e le innumerevoli barriere che si incontrano nella vita quotidiana: dal prendere i mezzi pubblici a passare su un marciapiede dove moto e auto sono parcheggiate incivilmente.

Da questa esperienza è nato un calendario, ancora visibile sul sito dell’ospedale, e un’esposizione fotografica con le numerose immagini escluse dal calendario, anch’esse molto significative. Questa non è una mostra per impietosire, ma per mostrare senza banalità e senza retorica cosa vuol dire vivere legati a una sedia a rotelle: con coraggio e dignità questi "diversi", ma in realtà uguali a noi, ci dimostrano che le barriere della società possono limitare la libertà di tutti e non solo la loro, ed è per questo che bisogna lottare insieme per poterle concretamente superare.

La mostra sarà inaugurata sabato 14 aprile alle ore 16.00. Gli orari della mostra seguiranno gli orari di apertura della Biblioteca Comunale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.