Sfruttamento della prostituzione, 16 arresti

Giovani donne costrette anche a Varese a battere il marciapiede

Venivano sfruttate in un’area molto estesa che non si limitava solo a Milano, ma comprendeva anche Varese, Como e l’hinterland meneghino. Ed è con l’accusa di sfruttamento della prostituzione che una banda di 16 persone è finita in manette a seguito di un’inchiesta operata dalla Squadra Mobile di Milano. A finire in manette un’organizzazione criminale di albanesi che esercitavano sul territorio un controllo con metodi militari. In tutto 22 le ragazze, tra rumene e albanesdi, che sono state liberate dagli agenti della polizia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.