Sospesa per un giorno l’attività di emodinamica

tutto pronto nel reparto di Cardiologia II diretto dal dottor Calveri: «Sono tranquillo»

È tranquillo il dottor Giuseppe Calveri, primario di Cardiologia II, che domani pomeriggio, mercoledì 18 aprile, si trasferirà con tutto il reparto nel nuovo monoblocco: «È stato previsto tutto nei minimi particolari e non ci sono motivi di preoccupazione. abbiamo ridotto l’attività programmata e il numero dei posti letto»
Domani sarà un giorno molto delicato: inizia il movimento dalla clinica Santa Maria, il padiglione che ospita il settore cardiologico e quello neurochirurgico.
Alle otto inizierà la terapia intensiva dell’ambito cardiaco. Ogni paziente verrà scortato nella nuova camera da un medico anestesista. Il percorso, attraverso i tunnel sotterranei, fino al padiglione centrale, poi su fino al secondo piano dove inizia il tunnel di collegamento con il nuovo monoblocco, per salire fino al secondo ( o terzo piano) della torre di sinistra , verrà effettuato con le sedie a rotelle o i lettini. Non è previsto, quindi, il supporto delle ambulanze.

«Rimangono ancora da risolvere piccole questioni – aggiunge il primario – come la collocazione della seconda emodinamica. Attualmente, nel nuovo ospedale ne è stata allestita una sola. Si stanno definendo i dettagli per approntare la seconda. Nel corso del trasloco, comunque, il servizio di emodinamica sarà sospeso fino a giovedì. I pazienti verranno assistiti dagli altri ospedali».

Domani mattina, dunque, si comincia con i pazienti più critici, mentre i degenti delle due cardiologie si sposteranno nel pomeriggio.
Giovedì ci sarà un ulteriore fase delicata con lo spostamento della neurochirurgia e della terapia intensiva collegata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.