Spara in un campus universitario e uccide 33 persone

Altre 28 sarebbero rimaste ferite ma il bilancio è provvisorio. A far fuoco sugli studenti un ragazzo di 20 anni

La notizia si è rivelata con tutto il suo carico di tragedia solo in serata. Nel campus dell’università della Virginia un ragazzo di soli vent’anni ha ucciso 33 persone ferendone 28 a colpi di fucile. Ancora una volta l’America si scopre culla del massacro di massa in una scuola com’era accaduto 8 anni fa alla Columbine school dove due ragazzi uccisero 12 studenti della loro scuola. Fino alle 17 si parlava di una sola vittima e qualche ferito poi la dura e incredibile realtà. Il bilancio si è gonfiato man mano che tornava la calma nell’immenso campus del Polytechnic Institute di Blacksburg. Venticinque mila gli studenti ospitati nella struttura e molti di loro non si sono accorti di nulla.

Due le sparatorie, una a tre ore di distanza dall’altra. Nella prima sarebbero morte solo 3 persone e sarebbe avvenuta nel dormitorio, la seconda fa cadere a terra i corpi di altri 29 in due classi. Quasi trenta i feriti di questa orrende strage che ha visto agire un solo ragazzo indisturbato per tutto il pomeriggio fino a quando, le versioni discordano, o è stato ucciso o si è tolto la vita.Il Congresso ha osservato un minuto di silenzio dopo aver appreso la notizia. Il proliferare delle armi negli Stati Uniti è stato al centro del film di Michael Moore "Bowling for Columbine", un crudo spaccato della vita americana al tempo della strage della Columbine High School.Otto anni dopo poco sembra essere cambiato da quel tragico giorno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.