Un alunno del liceo Legnani campione di traduzioni dal latino

A Rieti in una delle gare nazionali di traduzione dal latino pù rinomate e prestigiose, il Certamen Varronianum Reatinum

A Rieti dal 19 al 21 marzo 2007 si è svolta una delle gare nazionali di traduzione dal latino pù rinomate e prestigiose, il Certamen Varronianum Reatinum, giunto alla sua quinta edizione. Vi hanno partecipato all’incirca cento studenti (provenienti da 57 Licei di 17 regioni italiane) delle classi del penultimo e ultimo anno che si sono distinti nel loro curriculo scolastico, con particolare riferimento alle lingue classiche.
Tra gli altri vi ha preso parte anche uno studente della 2^ C del Liceo Legnani di Saronno, Gabriele Busnelli, allievo del prof. Mario Iodice.
Gabriele, adeguatamente allenato dallo stesso prof. Iodice nell’ambito del progetto Latinitas che il Liceo Legnani ha inaugurato dall’anno scolastico 2006/07 per la preparazione all’eccellenza nell’attività traduttiva, con immensa soddisfazione di tutti ha vinto il Varronianum classificandosi al primo posto.
Il Certamen prevedeva la preparazione su opere di Marco Terenzio Varrone, di Columella, di Pinio il Vecchio e di Seneca (Naturales quaestiones): il candidato doveva cimentarsi in una traduzione dal latino corretta e pertinente in tutti i suoi aspetti e doveva produrre un commento ricco ed esaustivo a livello retorico, stilistico e linguistico. Quest’anno è stato proposto un passo tratto Naturale quaestiones senecane. L’elaborato di Gabriele è stato scelto per "la traduzione in genere fluida e precisa, particolarmente nella seconda parte; un commento ricco di spunti e notevole per sensibilità linguistica e capacità di contestualizzazione": così il giudizio letto dal prof.G. Ranucci, docente di Letteratura latina all’Università di Pisa e Presidente del Comitato Scienifico Varroniano.
Per il Legnani un risultato che fa da sprone a proseguire con umiltà, entusiasmo e determinazione il cammino intapreso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.