Una piazza per padre Pietro Misani

Inaugurata sabato pomeriggio di fronte alle associazioni d’arma della città il piazzale dedicato al bersagliere e cappellano

Inaugurata la piazza dedicata a Padre Pietro Misani. La cerimonia si è svolta sabato pomeriggio di fronte a un folto numero di persone, tra cui anche una rappresentanza dei Bersaglieri e di altre associazioni d’Arma della città, nel piazzale antistante il liceo scientifico Marie Curie di Tradate. L’intitolazione è stata voluta dall’amministrazione comunale per ricordare il cappellano nato a Gallarate che, con l’avvento della Prima Guerra Mondiale, fu costretto a lasciare il seminario per arruolarsi nei bersaglieri e che una volta terminata la guerra, e conclusi gli studi per il sacerdozio, entrò nella congregazione dei figli di Maria Immacolata, più conosciuti come Pavoniani.

Dal 1958 si stabilì a Tradate, dove operò fino alla sua morte, avvenuta il 24 luglio del 1979. «Attraverso la dedica di una via a Padre Pietro Pisani, la città compie un gesto carico di significati – spiegano l’assessore Livio Bianchi e il sindaco Stefano Candiani -. Si rinnova e si tramanda alle future generazioni il ricordo e l’affetto che reciprocamente legò Padre Misani a Tradate e ai Bersaglieri».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.