Univa: assemblea del gruppo “tessile e abbigliamento”

La riunione è in programma mercoledì 18 aprile alla sede di via Mameli

Mercoledì 18 aprile è in programma un’assemblea che riunirà i tre gruppi merceologici che rappresentano nel loro insieme l’intero settore tessile-abbigliamento che fa capo all’Unione degli Industriali della Provincia di Varese: “Tessiture e Filature”, “Tintorie, Stamperie e Finissaggi Tessili”, “Maglie-Calze Abbigliamento e Calzature”

L’appuntamento è alle 17.00 alla Sede di Busto Arsizio dell’Unione (via Mameli,1).

Al termine della parte privata, durante la fase aperta al pubblico, sono previsti due interventi che affronteranno il tema “Le sfide del Made in Italy”. L’argomento sarà affrontato da Michele Tronconi, Presidente di Euratex  (l’organismo di rappresentanza della filiera del tessile-abbigliamento europeo, che raggruppa 50 associazioni di categoria con sede nei 25 Paesi dell’Unione Europea) e Vice Presidente dell’Unione Industriali della Provincia di Varese. Al suo si affiancherà l’intervento dell’economista Marco Fortis, docente di Economia Industriale all’Università Cattolica del Sacro Cuore e Vice Presidente della Fondazione Edison. Realtà, quest’ultima, nata nel 1999, con lo scopo di sostenere e svolgere iniziative nel campo della cultura e della ricerca scientifica per favorire la conoscenza e lo studio degli aspetti socioeconomici, culturali e civili che riguardano i sistemi produttivi locali e i distretti, ivi incluse le connesse problematiche relative alla formazione, alla ricerca e all’innovazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.