Whirlpool a Livorno: alibi finiti, serve il carattere

Stesera Varese in campo al Pala Algida alle 20.30 contro l'ultima in classifica: bisogna dimostrare di valere i playoff

A quattro giorni dalla tremenda scoppola subita a Masnago contro Montegranaro, tecnici e giocatori della Whirlpool cercano di raccogliere i cocci per presentarsi questa sera (giovedì 19 aprile, in campo al PalaLivorno Algida alle 20.30, arbitri Sahin, Grossi e Materdomini) a Livorno per disputare il 29° turno della stagione regolare. I precedenti vedono Varese in leggero vantaggio: su 11 partite disputate, sei sono state vinte dai biancorossi, cinque dai toscani.

Indietro non si torna, gli alibi sono terminati per tutti. Varese d’ora in poi dovrà dimostrare di valere i playoff e l’occasione odierna è la prima e ghiotta possibilità per risalire la china dopo tre stop consecutivi. La TDShop è fin da inizio stagione il fanalino di coda del campionato, sta lottando per la salvezza che in questo momento appare lontanissima e pare sia alle prese con seri problemi in cabina di regia.
Il condizionale è obbligatorio, visto che la pretattica fa sempre il suo effetto, ma sembra proprio che Jason Rowe e Nelson Ingles – i due registi della squadra di Dell’Agnello – saranno in campo a mezzo servizio. Il primo ha problemi alla mano già fratturata in passato, il secondo a una caviglia. Chi ci sarà di fronte a Billy Keys però dovrà essere un dettaglio per una Whirlpool che deve prima di tutto pensare a se stessa. E questa volta non potrà neppure contare sul sostegno del tifo organizzato visto che la Gbr diserterà a malincuore il viaggio in riva al Tirreno. Una scelta comprensibile dopo la delusione di domenica, da parte di una tifoseria che fino ad ora non aveva mancato un colpo.

La squadra biancorossa intanto è giunta nel tardo pomeriggio di mercoledì a Livorno senza alcun problema rilevante. Il solo acciaccato è Gregor Hafnar, ma l’intervento dei sanitari e un po’ di riposo gli hanno alleviato il gonfiore al ginocchio. Lo sloveno sarà quindi regolarmente in campo con i compagni.

TdShop.it Livorno – Whirlpool Varese

Livorno: 4 Hunter, 6 Porzingis, 7 Mc Pherson, 9 Sambugaro, 10 Rowe, 12 Ingles, 13 Cantagalli, 14 Fantoni, 15 Vannini, 18 Kickert, 19 Cessel, 20 Daniels. All. Dell’Agnello.
Varese: 5 Capin, 6 Hafnar, 7 Howell, 8 Holland, 9 De Pol, 10 Galanda, 12 Keys, 14 Carter, 15 Fernandez, 16 Genovese, 18 Antonelli, 20 Gergati. All. Magnano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.