Varese News

Lombardia

Alla Scala torna la Traviata

Domani grande ritorno per l'opera verdiana, interpretata da Angela Gheorghiu

Un’opera straziante, immensa, toccante. La Traviata è forse una delle rappresentazioni più conosciute e note al mondo. Specialmente qui, visto che è sempre stata uno dei piatti forti alla Scala. Un piatto che sarà ripresentato domani, 3 luglio, fino al 21. L’opera tornerà con la regia di Liliana Cavani, che riproporrà lo storico allestimento ideato nel 1990, con scene di Dante Ferretti e costumi di Gabriella Pescucci. Dirigerà Lorn Maazel.

La parte della protagonista, per questa edizione, sarà interpretata da un personaggio particolarmente amato: Angela Gheorghiu, un soprano rumeno.

Dopo essersi diplomata nel 1990 all’Accademia Musicale di Bucarest, ha debuttato al Covent Garden nel ruolo di Mimì nella Bohème di Puccini. Ha firmato il suo primo contratto discografico nel 1995 con la Decca Records, con la quale ha inciso su DVD diverse opere celebri, come La traviata con l’Orchestra di Covent Garden, L’elisir d’amore con l’Orchestra dell’Opera di Lione, La Bohème con l’Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano, nonché un recital di arie celebri con l’Orchestra del Teatro Regio di Torino e una selezione di arie di eroine verdiane con l’Orchestra Filarmonica "Giuseppe Verdi" di Milano. È stata la protagonista del film-opera Romeo e Giulietta pubblicato dalla EMI. Inoltre, insieme al marito, il tenore Roberto Alagna, ha interpretato il film-opera Tosca di Jacquot, presentato fuori concorso al Festival di Venezia nel 2001.

La Gheorghiu ha già affrontato il personaggio di Violetta al Met e a Parigi, ma anche a Roma. A precederla, alla Scala, è stata Tiziana Fabbricini, un succeso che sembrerebbe impossibile eguagliare. Ma la magia della Scala, probabilmente, riuscirà ancora. Per ulteriori informazioni sulla rappresentazione, e sui biglietti, visitate il sito ufficiale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.