31 ottobre giornata mondiale del risparmio

Poste Italiane: “dal 1° novembre, il rendimento dei libretti salirà al 2,00% lordo (+0,40%)”

Poste Italiane celebra domani, 31 ottobre, la Giornata Mondiale del Risparmio, con una novità: dal 1° novembre, il rendimento dei libretti salirà al 2,00% lordo (+0,40%). Aumenta anche il rendimento dei prodotti di risparmio rivolti ai più giovani: il tasso di interesse dei libretti dedicati ai minori passerà dall’attuale 2,25% al 2,65%.

Il Libretto di risparmio ordinario è uno degli strumenti più diffusi e consolidati di investimento. A renderlo più redditizio è l’assenza dell’imposta di bollo, di spese e commissioni di apertura, di chiusura, di gestione e di rinnovo.

Inoltre, in tutti i 185 uffici postali della provincia di Varese  si può richiedere l’apertura di un libretto di risparmio postale. Le operazioni di prelievo e di versamento possono essere eseguite in qualsiasi ufficio postale del territorio nazionale.

Particolarmente interessanti i 3 libretti dedicati ai minori: “Io cresco”, per bambini da zero a 12 anni, “Io conosco”, per i ragazzi dai 12 ai 14 anni, “Io capisco”, per i ragazzi dai 14 ai 18 anni.

Possono essere aperti dai genitori congiuntamente (o dal genitore che eserciti in via esclusiva la potestà) con un versamento minimo di 10 euro, e hanno attualmente un tasso di interesse di 0,65 punti superiore a quello fissato  per i libretti di risparmio ordinari.

Il loro rendimento è salito, infatti, dall’attuale 2,25% al 2,65%.

Oltre ad essere un affidabile strumento di risparmio, il libretto postale costituisce una valida soluzione per rispondere alle esigenze di sicurezza, tranquillità e comodità dei pensionati.

Richiedendo l’accredito della pensione sul proprio libretto postale, i pensionati potranno infatti evitare di recarsi all’ufficio postale a ritirare la pensione nei giorni prestabiliti e ritirare volta per volta le somme necessarie riducendo sensibilmente i rischi derivanti dal trasporto di contanti.

La pensione accreditata sul libretto diventa inoltre remunerativa fruttando interessi sin dal primo giorno di accredito. Il servizio di accredito è gratuito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.