Abc e Vertical, partenza falsa

La doppia trasferta veneta delle nostre squadre termina con un nulla di fatto. Bene invece Legnano

Non inizia nel modo migliore il campionato di B2 per i colori varesini. Abc Robur e Vertical Vision escono infatti sconfitte dalle gare di esordio, entrambe disputate nel Veneto contro Padova e Verona.
Va molto meglio alla Marcora Legnano che ha scelto come campo casalingo il palasport di Castellanza: la squadra di Corrado vince con Cavriago.

PADOVA – ABC VARESE 79-67 - Niente da fare per la Robur di Zambelli, che va subito sotto a Padova e non riesce a rimettersi in carreggiata. È Marini il killer dell’Abc con 28 punti supportato anche dalla maggior potenza sotto i tabelloni dove Fontanel e Rosignoli hanno solo rallentato l’impatto dei lunghi ospiti. In attacco Zambelli ha avuto molto da Totò Genovese, autore di 19 punti con ottime percentuali e ancora una volta leader offensivo dei gialloblù. Discreta la prova di Rovera (12) mentre Premoli si è speso soprattutto in difesa, ma contro i veneti non è bastato.

VERONA – VERTICAL V. SARONNO 69-63 - Non basta una partenza a razzo alla Vertical per avere la meglio della Banca Popolare, squadra che segna la rinascita del basket veronese che pochi anni fa era capace di arrivare a vincere una Coppa Korac. Bazzani è gran protagonista nei minuti iniziali nei quali Saronno vola fino al 7-25; i veneti reagiscono anche grazie al grande ex Benzoni e si rimettono in scia già a metà partita. Moraghi è monumentale (19 e 13 rimbalzi) ma da solo non basta a fermare Nobile che propizia il parziale decisivo negli ultimi 10′ di gioco.

MARCORA LEGNANO – CAVRIAGO 87-69 - Bell’esordio dinnanzi al pubblico di Castellanza per la Marcora che supera agevolmente Cavriago. Ottima la prova offensiva di Moscatelli (20) e Degrada (17) che guidano la squadra di Corrado anche contro il solito Cervi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.