Al via la Rassegna Gastronomia dei sette laghi

In programma dal 14 al 28 ottobre in cinquanta ristoranti del Varesotto

La prima Rassegna Gastronomica dei Sette Laghi, organizzata dall’Associazione Provinciale Ristoratori di Uniascom con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia e Comune di Varese, Camera di commercio e Consorzio turistico Varese e Provincia, si svolge dal 14 al 28 ottobre in cinquanta ristoranti del Varesotto. La kermesse nasce allo scopo di promuovere il turismo attraverso la valorizzazione dei prodotti del territorio. I ristoratori che aderiscono, seguendo l’indirizzo di un’offerta territoriale, nel periodo della Rassegna proporranno menù studiati ad hoc (a prezzo libero).
La Rassegna si associa a due concorsi gastronomici che si svolgono al centro congressi Ville Ponti in piazzale Litta a Varese.
Domenica 28 ottobre, dalle 10.30 alle 18, nelle Sellerie delle Ville Ponti è in programma Piatto in fior, seconda edizione del concorso Piatto Costa fiorita, in collaborazione con l’Associazione Gastronomi Uniascom e i produttori del territorio, con degustazioni e vendita di prodotti tipici. Il pubblico presente potrà votare il piatto gastronomico preferito ispirato al tema dei Mondiali di ciclismo 2008.
Inoltre lunedì 29 ottobre, sempre alle Ville Ponti, nel   pomeriggio dalle 15 alle 18, apertura al pubblico con ingresso gratuito per assistere al secondo concorso Gastronomico dei Sette Laghi con creazioni live di professionisti in sfida per affermarsi come vincitore del trofeo dei Sette Laghi Edizione 2007. Il concorso, dedicato al tema Applicazione dei prodotti tipici nella cucina tradizionale, è riservato a professionisti della ristorazione e Istituti Alberghieri della provincia di Varese.
La categoria ha ormai superato la soglia generazionale dimostrandosi innovativa, pur rispettando i valori di un tempo in cui forse era più facile porsi a contatto con questo settore spiega il Presidente dell’Associazione Provinciale Ristoratori di Uniascom Giordano Ferrarese -. Ma soprattutto, era più semplice proporsi ad una clientela che notava meno il particolare: questo perché il culto dell’enogastronomia non era un fenomeno di massa ma di nicchia. Ora, il benessere e le possibilità economiche, con nostra soddisfazione, hanno aperto i cancelli al piacere della ristorazione qualitativa. Questo cambiamento di prospettiva deve essere uno sprone permanente per migliorarci sempre più. La Rassegna ha l’obbiettivo di rafforzare il Concorso Gastronomico dei Sette Laghi che giunge alla seconda edizione, e che è aperto a tutti gli operatori del territorio, con la collaborazione importantissima degli Istituti Alberghieri della provincia. Abbiamo bisogno di nuove generazioni di professionisti che possano innamorarsi del proprio lavoro: quale occasione migliore se non quella di mettere a contatto le giovani leve con i professionisti affermati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.