An: “Qualcosa non va, gli alleati ci diano un cenno”

Il partito esprime perplessità sulla gestione della presunta crisi di maggioranza

Riceviamo e pubblichiamo


AN non ci sta a fare il bersaglio in quella che fino ad oggi non è altro che una presunta “crisi” politica in seno alla maggioranza cittadina, dichiarata a mezzo stampa ma di fatto mai palesata dalle segreterie politiche.

«Se ci sono effettivamente delle questioni da affrontare, vorremmo che fossero affrontate nelle sedi opportune», incalza il presidente cittadino Carmine Lo Giudice «queste continue illazioni, queste quotidiane dichiarazioni a mezzo stampa non danneggiano tanto noi, quanto il complessivo grado di credibilità della maggioranza e, più in generale, il già precario livello di affezione della gente verso la politica».

 «Noi siamo sereni, non abbiamo problemi; temiamo solo che questa cappa grigia rischi di soffocare l’azione politica di una maggioranza, la nostra, chiamata dagli elettori a realizzare un programma importante. Quindi, molto semplicemente, se ci sono dei nodi da affrontare facciamolo ora e ripartiamo di slancio, sui grandi temi che interessano la città. Pensiamo al tema della sicurezza, pensiamo alle opere infrastrutturali non solo a servizio dei mondiali di ciclismo ma che abbiano un respiro più ampio; pensiamo di più alla famiglia, in particolare alle giovani coppie, che hanno difficoltà a trovar casa soprattutto per il caro prezzi, e così via. Questi sono i temi che ci appassionano, non le chiacchiere da bar» prosegue Lo Giudice. «Aspettiamo un cenno dagli alleati per mettere fine, una volta per tutte, alle voci di chi vuole soffiare a tutti i costi sul vento della crisi».

 Alleanza Nazionale, quindi, non solo non si tira indietro ma, al contrario, auspica una verifica politica che possa fare chiarezza sui rapporti interni alla coalizione e che segni in modo inequivocabile gli obiettivi di questa amministrazione, nell’interesse esclusivo della città di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.