Anziana derubata in casa da due truffatori

Un uomo e una donna, italiani, si sono presentati alla sua porta: "Siamo del Comune". Poi mentre la donna distraeva l'anziana, l'uomo ha "spazzolato" contanti e preziosi

Ancora truffe agli anziani: un fenomeno che non conosce purtroppo crisi, nonostante le ricorrenti campagne per mettere in guardia le potenziali vittime. Alle ore 13 di ieri, mercoledì 3 ottobre, la Volante del Commissariato di Polizia bustese è intervenuta in via Correnti, in pieno centro, dove un’anziana era stata truffata da due sconosciuti, un uomo e una donna, qualificatisi come impiegati comunali. I due, con la scusa di effettuare un censimento sui medicinali utilizzati nel territorio comunale dalle persone anziane, riuscivano ad entrare nell’abitazione e convincevano l’anziana ad aprire il portafoglio per controllare i numeri di serie di una banconota da 50 euro.
Mentre la donna si faceva accompagnare in bagno dalla signora, l’uomo sottraeva contanti e preziosi per un valore imprecisato e subito dopo i due si allontanavano.

La donna, circa 30 anni, è alta 1,60-1,70, di corporatura robusta, con capelli a caschetto lisci neri; vestiva abiti scuri con camicia bianca, calzava scarpe da tennis e si notavano due cerotti applicati sui talloni; l’uomo, della stesa età apparente, di corporatura robusta, alto 1,75-1,80, con capelli scuri e barba incolta. Entrambi parlavano un italiano corretto, l’uomo con inflessione meridionale e la donna senza inflessioni.

La Polizia invita le persone anziane a non aprire assolutamente a nessuno e chiede agli organii di stampa di diramare le caratteristiche dei due, invitando la popolazione a segnalare al 113 se siano stati notati in altre zone, oltre che, come buona norma, segnalare sempre e tempestivamente la presenza di persone sospette.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.