Arrivano le birocie con un campionato che parla lavenese

Dopo alcuni anni di stop torna nel golfo la gara dei veicoli senza motore. Ultima tappa del campionato interregionale

Domenica 14 ottobre a Laveno Mombello verrà riproposta dopo alcuni anni di stop la "Cronodiscesa delle Rebolgiane", ultima gara del Campionato Interregionale Speed Down 2007, organizzata dal Club La Birocia di Calolziocorte (LC), con la collaborazione della Pro Loco di Laveno Mombello e della Protezione Civile di Laveno Mombello.  Questa manifestazione consiste in una cronodiscesa con veicoli a propulsione gravitazionale, ovvero privi di motore, progettati e realizzati artigianalmente seguendo rigidi regolamenti che impongono il rispetto di determinati standard costruttivi e di sicurezza, che si lanciano a tutta velocità su discese chiuse al traffico.

Questo il programma. Nella serata di sabato 13 dalle ore 21 alcune birocie saranno in esposizione in Piazza Italia, mentre nella giornata di domenica 14 dalle ore 10.00 in Piazza Caduti del Lavoro avranno luogo l’esposizione dei veicoli e le verifiche tecniche a cui vengono sottoposti per l’ammissione alla gara; dalle ore 14.30 avrà luogo la gara vera e propria, composta da due manches cronometrate; alle ore 18 circa avverranno poi le premiazioni in Piazza Italia, con la collaborazione dei ragazzi del Caffè Milano.

Per tutti gli equipaggi sarà una gara molto importante, in cui si sfideranno per aggiudicarsi l’ultima gara di questo campionato, dominato dai concorrenti locali e già matematicamente vinto dell’equipaggio lavenese Moleri – Santacroce con il loro prototipo GT-One interamente autocostruito. Per il secondo e terzo gradino del podio si sfideranno invece tre equipaggi attualmente vicinissimi in classifica: i lavenesi Davide Sueri e Alessio Andreoni (510 punti), i caravatesi Paolo Giannico e Alessandro Brunella (505 punti) e i lavenesi Marco Pensotti e Davide Franzetti (495 punti).

Il percorso di gara è stato definito nella discesa delle Rebolgiane, con partenza da Villa Preziosa a Mombello, percorso che, a detta degli organizzatori, è uno dei più belli tra quelli in cui si sono svolte negli anni queste manifestazioni. E’ garantito grande spettacolo in quanto vi è un primo tratto molto veloce, seguito da un secondo molto tecnico e tortuoso che non permette errori. Inoltre vi sarà la presenza di una vettura d’eccezione come apripista, ovvero una Lamborghini Gallardo messa a disposizione da uno dei numerosi sponsor della manifestazione, ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti in anticipo da parte della Direzione del Club.

Le categorie partecipanti sono sei: birocia in legno è la più caratteristica e spettacolare, con ruote interamente in legno, la birocia gommata: molto simile alla birocia legno, ma con le ruote ricoperte da uno strato di gomma, e la frenata è affidata allo spingitore,  caisse à savon: veicoli ad equipaggio singolo, con ruote gommate e con la possibilità di utilizzo di numerosi componenti non permessi sulle biroce legno, quali ad esempio ammortizzatori e freni a disco, street luge una categoria nata negli Stati Uniti e giunta in Italia solo di recente, simile nel suo aspetto ad uno skateboard allungato, dal quale infatti deriva. La categoria prototipi è stata inserita in forma ufficiale nel campionato a partire da quest’anno e infine la categoria Karts: classici go-karts da pista privati del motore

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.