Badovini e la Mv Agusta, finalmente primi

Nell'ultimo Gp stagionale valido per la Coppa del Mondo Superstock la rossa varesina coglie la vittoria e il quarto posto di Scassa

Bel risultato per la Mv Agusta: nell’ultima prova della Coppa del Mondo Superstock Ayrton Badovini ha portato sul gradino più alto del podio la F4 R 312. "Speedy" è riuscito a precedere la Yamaha di Claudio Corti, la Ducati di Nicolò Canepa e l’altra F4 di Luca Scassa, tornato per l’occasione, in sella ad una moto di questa categoria e pronto a partecipare all’ultimo GP del campionato italiano al Mugello.

Prontissimi al via, i due alfieri MV si sono subito accodati al gruppo di testa; Badovini dalla settima piazza è riuscito gradualmente a recuperare posizioni aggiudicandosi il primo posto proprio all’ultima tornata. Scassa al contrario, dopo un dritto, si è ritrovato in sesta posizione e con un incredibile giro finale è riuscito a risalire fino al quarto posto.
Buona anche la prestazione del pilota francese Frank Millet che ha colto il primo punto iridato. Difficile trasferta invece per gli altri piloti del Team Gimotorsports Danilo dell’Omo, Denis Sacchetti e Leonardo Biliotti afflitti da problemi fisici e difficoltà ad individuare la messa a punto ottimale.

Non può che essere soddisfatto Ayrton Badovini nel dopo-corsa: «Finalmente è arrivata la prima vittoria e ce la siamo meritata! È dall’inizio della stagione che lavoriamo con impegno e determinazione, dimostrando di poter vincere su ogni circuito, ma purtroppo i vari eventi sfortunati ci hanno impedito di finalizzare in gara i risultati imbastiti durante le prove. È stata una bella gara, combattuta. Sapevo di poter fare bene ed ho aspettato gli ultimi giri per attaccare con decisione le prime posizioni. Per la prima metà della corsa mi sono limitato a rimanere in contatto con il gruppetto di testa per poi imprimere il mio ritmo nelle battute finali della gara. La mia F4 era perfetta e ringrazio i miei tecnici del Team ed MV Agusta per il magnifico lavoro e la professionalità dimostrata durante tutta la stagione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.