Balck out, Bresciani: “Ancora presto per prendere provvedimenti”

Per l’assessore alla sanità occorre prima analizzare le conclusioni che la Commissione di verifica ci consegnerà a breve

«Rimango in attesa delle prove documentali e delle conclusioni che la Commissione di verifica ci consegnerà a breve. Solo dopo verrà il momento delle valutazioni». E’
quanto dichiarato oggi, 17 ottobre, dall’assessore alla Sanità, Luciano Bresciani, in merito all’indagine promossa dalla Regione Lombardia sul black out che ha colpito l’Ospedale di Varese lunedì scorso.
«Questo non è ancora il momento di prendere provvedimenti in base alle responsabilità – ha spiegato Bresciani -. La priorità era stabilizzare la situazione e ciò è stato compiuto garantendo alla struttura un presidio 24 ore su 24. Ora è invece essenziale
che gli attori coinvolti possano lavorare con serenità, attraverso una profonda disamina delle cause che hanno portato al grave episodio di lunedì».
«Sono certo che le conclusioni della Commissione di verifica arriveranno in tempi brevi, permettendoci così di operare le opportune riflessioni e di prendere i provvedimenti del caso – ha concluso l’assessore alla Sanità -. Da parte mia assicuro la massima attenzione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.