Blitz antidroga nella notte, coppia in manette

Irruzione dei carabinieri nel cuore della notte in un appartamento in zona cimitero: sequestrato mezzo chilo tra coca ed eroina e oltre 50.000 euro in contanti

Ancora un colpo al traffico di droga in provincia. Nella notte, intorno all’1,00 di giovedì, i Carabinieri del Nucleo Operativo del Comando Provinciale hanno fatto irruzione in un’abitazione di Busto Arsizio, al primo piano di una palazzina sita nella zona del cimitero cittadino, sequestrando cocaina, eroina e una notevole somma di denaro.

Galleria fotografica

Blitz antidroga a Busto Arsizio 4 di 6

Il sospetto che nell’appartamento vi fosse una vera e propria centrale di spaccio era sorto dopo diverse segnalazioni da parte dei residenti che parlavano di strani movimenti a tutte le ore del giorno e della notte.

Dopo una serie di appostamenti i carabinieri del Nucleo Operativo del Comando Provinciale di Varese, affiancati dai colleghi di Busto Arsizio, hanno deciso l’irruzione all’interno dell’appartamento, abitato da una coppia. La ricerca è stata breve e fruttuosa. Dall’interno di una borsa sportiva sono saltati fuori oltre mezzo chilo di droga tra cocaina ed eroina, quasi 53.000 euro in contanti e tutto il classico armamentario per la pesatura ed il confezionamento delle dosi. I due occupanti dell’apprtamento, C.M., operaio, e la sua convivente C.S. impiegata, entrambi 31enni da Busto Arsizio, sono stati arrestati con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti e trasferiti rispettivamente presso le carceri di Busto e Monza. Di loro si occuperà il dottor Massimo Baraldo della Procura bustese.

Si tratta del secondo duro colpo in un mese inferto dai Carabinieri del Comando Provinciale di Varese alle organizzazioni di spaccio operanti nella zona del Basso Varesotto, dopo l’arresto di due ragazzi avvenuto a Cavaria il 12 settembre scorso con il sequestro di oltre 4 chili di hascisc.

E’ l’ennesima prova, commentano dal comando provinciale dell’Arma, che la diffusione delle droghe di tutti i tipi nella provincia di Varese ha assunto dimensioni allarmanti. Il fatto poi che i sequestri più consistenti siano avvenuti nel Basso Varesotto dipende sicuramente – prosegue il comunicato diffuso dai carabinieri – dal fatto che la zona è prossima a Legnano, città ormai definita la Riccione del Nord per l’altissima concentrazione di locali pubblici e di intrattenimento.

Quanto all’arresto della coppia il comando provinciale rimarca lo spessore criminale degli arrestati, dati il quantitativo di droga sequestrata e la somma di denaro rinvenuta, certamente provento dello spaccio di almeno un chilo di stupefacenti dello stesso tipo di quello sequestrato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Blitz antidroga a Busto Arsizio 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.