Bujika è un tornado, la Von va in Paradiso

Varese-Rapallo 13-10. Trascinate dal centroboa ungherese le ragazze di Vidovic vincono la seconda gara su due

Nella seconda giornata di campionato la Varese Olona Nuoto batte con qualche sofferenza il Rapallo (13-10) e mette in cascina altri due punti importanti per il proprio campionato.
Al fischio d’inizio la formazione di Vidovic lascia al palo le liguri e dopo soli 1’05” di gioco è già avanti per tre reti a zero, grazie alle marcature di Bujika (2) e Mendozza (nella foto O. Mastrillo-Varesenews). La Von non lascia respiro alle avversarie e, dopo il gol di D’Amico che ridà un po’ di fiducia alla formazione ospite, va ancora a segno con capitan Mendozza. Si va al primo riposo sul 4-2 per la formazione varesina che si rilassa un po’, è fortunata in occasione di un errore abbastanza clamoroso di Dalorto al sesto minuto ed incassa la rete di Levin a 1’43” dal termine della prima frazione.
Si torna in acqua ed alla ripresa dei giochi le difese prevalgono su entrambi gli attacchi, complice numerosi passaggi sbagliati da ambo le parti. Sblocca quest’ inerzia la rete di Murè a 4’43” dal riposo, replicata un minuto più tardi dal tap-in di Favini. Rapallo risponde con Azevedo, ma in chiusura di quarto Bujika si procura e trasforma il rigore del momentaneo 7-3.

Galleria fotografica

Von - Rapallo 13-10 4 di 20

Dopo soli 40” del terzo quarto la cosa più bella del match, la “sciarpa” di Bujika che spalle alla porta conclude in rete senza voltarsi. Trenta secondi più tardi splendida azione di Varese, orchestrata da Giraldo, rifinita da Murè e conclusa da Mendozza. È il 9-3 ed in questo momento la Von sembra poter fare ciò che  vuole, ma qualche passaggio sbagliato di troppo e un rilassamento generale consentono a Rapallo di chiudere il parziale in parità con le reti di Dalorto e Azevedo.
Nell’ultimo quarto la squadra biancorossoblù vanno subito a segno da lontano con Giraldo (dopo 25”), ma è Solveig Stasi la protagonista assoluta della frazione: con un paio di splendide parate nega la rete alle liguri e mostra costantemente un ottima copertura della porta ed una buona reattività. Ciò permette alla formazione di Vidovic di portarsi sul parziale di 10-5 ancora con la straripante Bujika, prima del  netto calo sia fisico sia psicologico che colpisce le ragazze di Varese nel finale.
La Von subisce infatti quattro reti (di cui due su rigore) in 2’ permettendo così a Rapallo di tornare sotto (11-9) con Dalorto (2), Maggi e Queirolo.
Quando qualche paura inizia a serpeggiare nell’aria ci pensa Silvia Motta con un bel tiro da fuori a scacciarla, ma è una fuga temporanea perché nell’azione seguente Queirolo sempre con un tiro da fuori trova la deviazione di Bujika che mette fuori gioco Stasi.
È dunque ancora l’atleta ungherese, mattatrice del match con 6 reti, a dover togliere le castagne dal fuoco a coach Vidovic, siglando a 21” dal termine dell’incontro le rete che chiude il match sul definitivo 13-10. 

Abbastanza soddisfatta al termine dell’incontro Maria Pia Sambo, vice allenatrice della Von, la quale apprezza la prestazione fornita dalle sue ragazze nonostante qualche difficoltà di gioco mostrata soprattutto a partire dal terzo quarto in avanti: «Abbiamo sulle spalle un carico di lavoro importante, e non scordiamoci che abbiamo affrontato due partite in uno spazio di tempo molto ristretto. Rapallo è un avversario molto ostico, predispone delle marcature asfissianti. Sapevamo che con una partenza sprint avremmo potuto pagare qualcosa in termini di energia e di lucidità nel finale, ma l’unica cosa che ci possiamo rimproverare è di non aver gestito meglio il finale di gara: avevamo un buon vantaggio ed avremmo dovuto giocare al limite dei 30”. Andiamo a Roma fiduciosi e consapevoli delle nostre capacità”.
Intanto il pubblico entusiasta intona un “Salutate la capolista” che fa ben sperare e dà la carica alle varesine in vista della gara con Roma, che si giocherà sabato alle 15 presso la Piscina del Foro Italico.

Varese Olona Nuoto – De Bernardis Rapallo 13-10 (4-2, 3-1, 2-2, 4-5)

Varese: Stasi (p), Hoenig  , Baruffato, Muré 1, Bosco F., Maugeri, Rosini, Bosco C., Giraldo 1, Bujika 6, Mendozza 3, Favoni 1, Motta 1. All. Vidovic.
Rapallo: Cardella (p), Azevedo 2, Bacigalupo, Dalorto 3, Quierolo 2, Zizzo, D’Amico 1, Criscuolo, Gallone, Levin 1, Bianconi, Maggi 1, Vettorello.
Arbitro: Brasiliano.
Note. Usc. 3 penalità: Maggi (R). Superiorità: V 4/5, R 4/8. Esordio in A1 per Rosini. Spett.: 250 circa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2007
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Von - Rapallo 13-10 4 di 20

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.