“Cari cittadini, tappatevi le orecchie”

Dal 14 al 17 ottobre importanti lavori per il sottopasso della ferrovia tra via Venegoni e corso Italia. Previsti pesanti disagi per il rumore, il sindaco preavvisa i residenti

Riceviamo e pubblichiamo una lettera del sindaco di Legnano Lorenzo Vitali ai cittadini, relativa al sottopasso ciclopedonale tra via Venegoni e Corso Italia

Cari concittadini,


Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. ha, finalmente, autorizzato la fase di varo del nuovo sottopasso ferroviario, la cui struttura in cemento armato (monolito) da diversi mesi è pronta a tale scopo.
Dal 14 al 17 Ottobre sono previste lavorazioni notturne di notevole impatto acustico che recheranno notevole disturbo alla quiete pubblica. Il rumore sarà causato dalla messa in opera di palificazioni atte a sorreggere l’impalcato metallico che garantirà il transito veicolare di questa importante linea ferroviaria durante la fase di spinta del sottopasso.
Dopo i primi quattro giorni, dove il sonno dei residenti più prossimi al cantiere sarà alquanto disturbato, le lavorazioni notturne si protrarranno per circa altri dieci giorni con emissioni rumorose, senz’altro più modeste, dovute al rumore di macchine operatrici, quali scavatori ed autocarri, che garantiranno l’asportazione del materiale di risulta.
Le lavorazioni di cui sopra sono improcrastinabili, prevedono di operare anche nelle ore notturne e non possono essere mitigate da dispositivi di carattere collettivo (pannelli fonoassorbenti, ecc) considerata la peculiarità delle lavorazioni previste in sede ferroviaria.
A disposizione di chiunque ne faccia richiesta munito della presente nota, sono disponibili dispositivi di protezione individuale al rumore (tappi usa e getta) sia presso l’ufficio di cantiere, sia presso gli uffici del Settore Opere Pubbliche presenti nella sede Municipale.

 
Scusandosi anticipatamente, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.