Case popolari, nuovo bando per l’assegnazione di 18 alloggi

La soddisfazione dell’Amministrazione: «In soli cinque mesi di mandato ha dato vita a un bando per l’Edilizia Convenzionata»

Aperto il bando per l’assegnazione di 18 nuovi alloggi popolari. Il bando è disponibile sul sito www.comune.uboldo.va.it oppure presso l’Ufficio Edilizia Privata ed Urbanistica del Comune nei seguenti orari: Martedì Dalle 10:00 alle 13:30 – Mercoledì dalle 16:00 alle 18:30 oppure Sabato dalle 9:00 alle 12:00.

La domanda dovrà essere consegnata a mano ALL’UFFICIO PROTOCOLLO del Comune di Uboldo entro e non oltre le ore 12.00 del 30/11/2007 oppure spedita a mezzo raccomandata A/R entro lo stesso termine (in caso di spedizione farà fede la data del timbro postale accettante) al Comune di Uboldo – Ufficio Tecnico Settore Ed. privata ed Urbanistica – p.za S. Giovanni Bosco 10 – 21040 Uboldo (VA).

«Il bando per questi appartamenti rientra in una logica di attenzione al cittadino e a favore delle famiglie che questa Amministrazione vuole perseguire con tutte le sue forze – spiegano dal Comune -. Dopo anni di immobilismo in tal senso, quest’Amministrazione Comunale in soli cinque mesi di mandato ha dato vita a un bando per l’Edilizia Convenzionata che in tutti i comuni, eccetto il nostro, ha fatto scuola per calmierare il mercato immobiliare sempre più in fermento e sempre più al rialzo e per garantire la possibilità di scelta ai più deboli. Il successo di questa operazione di collaborazione tra Pubblico e Privato è amplificato anche dai 40 nuovi parcheggi che sono stati realizzati nel mese di settembre vicino al plesso scolastico di Via XX Settembre ed oggi a disposizione della comunità. Invitiamo perciò chi ne è interessato a prendere visione di questa realtà, tenendo conto che gli sforzi e le realizzazioni di quest’amministrazione in tal senso continueranno anche in futuro».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.