Cimberio al tappeto, la crisi continua

Teramo-Varese 91-78. I biancorossi reggono per tre periodi ma nel finale si sciolgono davanti a un Tucker da 35 punti

Dura poco più di tre periodi la Cimberio, che poi lascia sul campo di Teramo i due punti e incassa la quarta sconfitta in cinque partite, rimanendo appiattita sul fondo della classifica. Dietro, in quel che inizia ad essere una fossa, solo la Eldo Napoli a quota zero.

Gli abruzzesi hanno potuto contare su un vero leader, Clay Tucker: 35 punti, 7/12 da 3 e pure 5 assist. E proprio il ruolo del condottiero pare sempre più libero in una Cimberio che ha visto i propri americani a corrente alternata (Hodge nullo nel primo tempo, meglio dopo; Melvin positivo solo a sprazzi) e per una volta non ha potuto contare sul solito Galanda. L’azzurro, positivo nel terzo periodo, è uscito per falli all’inizio dell’ultima frazione: dopo una quarta penalità dubbia gli arbitri non gli hanno perdonato una protesta affibiandogli un tecnico che lo ha tolto dal match.
Da quel momento Varese è colata a picco, incapace anche di contrastare la potenza di Brandon Brown, autore di 23 punti e pronto a dominare sotto canestro con 11 rimbalzi.

Varese era andata al riposo con fiducia, visto che nel complesso si era mantenuta in linea di galleggiamento nonostante la serata no di diversi giocatori. Anzi, dopo il 10′ la Cimberio ha anche vissuto momenti convincenti, andando fino a +6 grazie a Capin, ormai in grado di reggere il parquet. La fiammata biancorossa però è stata subito spenta da due bombe della Siviglia che da lì in avanti ha messo le mani sul match guidata oltre che dall’immenso Tucker pure dal talento di Tskitishvili.

Ora si rientra a Masnago per un turno tutt’altro che morbido. Domenica sera (ore 21) la Cimberio ospita la Fortitudo Upim, sconfitta stasera a Udine: sarà durissima e sarà forse anche un esame per tanti biancorossi.

IL TABELLINO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.