Cimberio: c’è Udine per l’esordio in casa

Sabato (20,30) la squadra di Mrsic affronta la Snaidero. Galanda andrà in panchina, Capin ancora ko. Abbonamenti a ruba

Sale l’attesa dalle parti di Masnago: sabato alle 20,30 prima palla a due della stagione della Cimberio che si presenta così in veste ufficiale davanti al proprio pubblico sfidando la Snaidero Udine.
Match morbido? Tutt’altro: posto che nel massimo campionato è sempre più difficile dare per scontati i risultati, Udine rappresenta da sempre un osso duro per i biancorossi, come dimostrano le tre vittorie in otto gare dei friulani sul parquet di Varese.

La Cimberio però non deve aver alcun timore: rompere il ghiaccio è fondamentale, soprattutto dopo aver assaporato solo il sapore della vittoria a Roma senza poi riuscire ad assaggiare la sostanza. Insomma, la voglia di successo è tanta e la squadra si è allenata con profitto in questi giorni, spinta dall’esempio di Julius Hodge, concentrato e perfezionista oltre che primo "assistente" con Andrea Meneghin del nuovo arrivato Romel Beck. Il messicano è arrivato fuori tempo massimo per essere tesserato per il match e dovrà attendere la trasferta di giovedì a Treviso per fare l’esordio in Italia.
Pancotto dal canto suo ha più di un grattacapo tecnico, dopo la tremenda imbarcata di domenica contro Siena, passata al Carnera con trenta punti di scarto (57-87). La Montepaschi è di gran lunga la corazzata più potente del torneo, ma il divario ha lasciato comunque sorpresi visto che la Snaidero è formazione esperta e rodata. Chiavi del gioco ancora in mano a Jerome Allen, con il tiratore Penberthty e gli ex milanesi Schultze (attenti al suo tiro) e Green (a sin. nella foto, durante il litigio con Fernandez in gara 1 playoff) incaricati di fare punti. Sotto i tabelloni l’ex Di Giuliomaria e Sales mancano di un adeguato ricambio: se Varese non è specialista in area pare comunque più attrezzata della formazione friulana.

CAPIN E GALANDA – Mrsic e i medici intanto hanno deciso sull’eventuale impiego degli infortunati, Aleksandar Capin (foto, contro la Snaidero l’anno passato) e Giacomo Galanda. Ebbene, il responso è stato positivo per il pivot italiano che quindi siederà in panchina mentre il play sloveno dovrà accontentarsi ancora di andare in tribuna. Anche Galanda (che prima della partita, curiosamente, sarà testimonial dello sponsor ospite in un punto vendita in via Sanvito)comunque sarà presente per onor di firma visto che sta proseguendo con allenamenti differenziati nei quali in pratica ha evitato ogni esercizio con contatti fisici. Considerando che Beck non può essere impiegato, è ad affrontare la Snaidero sarà il medesimo manipolo uscito sconfitto dopo un supplementare dal PalaEur, domenica scorsa, con la differenza di avere in panchina Marusic e Valenti invece di Genovese e Antonelli, arruolati dalla Robur et Fides.

ANTONUTTI KO – Un problema di infermeria anche per Udine, che dovrà fare a meno della promessa Michele Antonutti (tra i migliori nell’incontro del Carnera dell’anno scorso). L’ala ha infatti uno stiramento a una coscia e non sarà della gara.

ABBONAMENTI – In via Sanvito intanto si brinda alla campagna abbonamenti, che negli ultimi giorni hanno avuto un’impennata notevole e forse un poco imprevista. È infatti stata toccata la vertiginosa quota di 3447 tessere vendute, un dato che beneficia dell’apporto di alcuni Cral aziendali ma anche di parecchi tifosi che hanno atteso gli ultimi giorni per sottoscrivere le tessere. Soddisfazione anche per gli abbonamenti venduti direttamente via internet che sono stati un’ottantina: mai così tanti.

Cimberio Varese – Snaidero Udine (Prob. formazioni)

Varese: 4 Passera, 6 Hafnar, 7 Marusic, 8 Melvin, 9 De Pol, 10 Galanda, 12 Valenti, 13 Boscagin, 14 Pietras, 15 Fernandez, 16 Hodge, 19 Mladjan. All. Mrsic.
Snaidero: 4 Bosio, 5 Allen, 6 Schultze, 7 Zacchetti, 8 Green, 10 Digiuliomaria, 11 Penberthy, 12 Vetoulas, 14 Truccolo, 15 Sales, 17
Lovatti. All. Pancotto.
Arbitri: Cicoria, Duranti, Orsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.