Crisi Cimberio, la società faccia autocritica

Il parere di Pier Fausto Vedani sui problemi attuali della Pallacanestro Varese. "Tifosi, abbiate pazienza, ma da via Sanvito arrivino segnali di cambiamento"

Carissimo direttore,

ho letto il sofferto articolo di Damiano sulla crisi della Pallacanestro Varese.
Con Ettore Pagani e Massimo Lodi sono stato il cronista che ha accompagnato la mitica Ignis nella sua strepitosa ascesa: non sono un tecnico, ma certamente un testimone anche delle crisi e delle difficoltà che hanno preceduto e poi seguito gli anni della leggenda e quindi sulla base di tanta esperienza accumulata credo di poter affermare che quando si continua a "sbagliare" giocatori e anche allenatori, quando si è in quattro a fare il lavoro di uno solo ma bravissimo, quando infine non si ha dalla squadra almeno prestazioni nel segno del carattere, significa che anche e soprattuto nell’ambito della società siano necessari autocritica e mutamento dei metodi nella programmazione e nella gestione.

Aggiungo che le difficoltà attuali se non affrontate rapidamente e con decisione segneranno profondamente il rapporto con gli appassionati che a migliaia si sono abbonati. Il Milan, gestito di gran lunga peggio della Pallacanestro Varese, rischia di dilapidare il suo patrimonio di tifosi, passati già alla dura contestazione, per aver voluto insistere su scelte evidentemente errate (oggi ha una squadra buona sola per il campionato degli istituti geriatrici).

I nostri tifosi abbiano ancora un po’ di pazienza, ma da società e squadra arrivino, veloci, autocritica e segnali di cambiamento. Un abbraccio a te e un affettuoso in bocca al lupo alla Pallacanestro.
È sempre nel mio cuore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.