Dal porcino al porceddu, ecco i 5 magnifici secondo Acquadulza

Il ristorante situato sul lungolago di Maccagno offre cinque martedì con menù a tema. Funghi, selvaggina, le nostre valli, Valtellina e Sardegna

Tempo di funghi e il ristorante Acquadulza di Maccagno, situato sul lungolago Girardi propone per la serata di domani martedì 30 ottobre un menù d’eccezione dedicato all prelibatezza di stagione. Funghi e in particolare il re porcino faranno da leit motiv durante tutta la serata in un rincorrersi di portate dai sapori più particolari. Gli abbinamenti fantasiosi scelti dallo chef di Acquadulza renderanno una serata tra amici una sorta di piccola opera d’arte culinaria. Funghi porcini in insalata, trifolati con tortino di aglio, nel risotto e nel sorbetto faranno la festa dei palati dei buongustai che amano i sapori forti dell’autunno. Ma i martedì culinari proposti da Acquadulza continuano e puntano a diversi menù fino al 27 novembre. Martedì 6 novembre ancora un prodotto locale con la serata dedicata alla selvaggina tra lepre al vino rosso, cinghiale e cervo si passerà in rassegna tutta la buona carne ben cucinata.

Il 13 novembre si esce dalla cucina tipica locale per tuffarsi nella saporita cucina valtellinese tra sciatt di bresaola, pizzoccheri bianchi e carne d’agnello. Il 20 novembre torna protagonista la valle varesina con una serata dal sapore sospeso tra montagna e lago: nel menù brilla il meglio che la nostra terra possa offrire a partire dai funghi, passando per il formaggio di capra, al prelibato pesce di lago lavarello fino alla zucca. L’ultima serata, martedì 27 novembre, sarà dedicata alla cucina tipica sarda unitamente al tocco delicato dello staff Acquadulza tra panada di agnello con carciofini sardi, ravioli al pecorino e porceddu al mirto. Il menù, compreso di coperto acqua e caffè, è offerto al prezzo di 37 euro. Per info e prenotazioni chiamare 3292282049.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.