Dalla Colombia a Varese Romero Bayter alla Ghiggini

Il vincitore del Premio GhigginiArte giovani presenta le sue opere

Venerdì 19 ottobre alle ore 18 si inaugura presso la GHIGGINI 1822 la mostra di Federico Romero Bayter: Labirinti di solitudine. Il giovane artista colombiano formatosi all’Accademia di Belle Arti di Brera, vive e lavora tra Genova e Milano. Saranno esposte venticinque opere ad olio e su carta in una personale organizzata nell’ambito della VI edizione del Premio GhigginiArte giovani di pittura e scultura. Oltre che all’inaugurazione Bayter sarà presente in galleria anche nella giornata di sabato 20 per incontrare il pubblico. Così Chiara Palumbo lo introduce in catalogo: «Tele di grandi dimensioni davanti alle quali si viene inghiottiti e ci si ritrova sospesi sopra città, come se Federico Romero Bayter ci invitasse ad osservare palazzi, porti, incroci di strade e piazze senza farci entrare; questa prospettiva, talvolta incerta, e un punto di vista sempre rialzato o spesso addirittura a volo d’uccello è il mezzo che l’artista utilizza per fornire più elementi possibili ai nostri occhi, in una veduta completa a 180°».

Il 12 maggio scorso, al termine dello spoglio delle schede, la giuria artistica formata da: Giuseppe Bonini, Storico dell’Arte, Docente di Estetica all’Accademia di Brera, Milano, Claudio Cerritelli, Docente di Storia dell’Arte all’Accademia di Brera, Milano, Giuseppe Curonici, Scrittore, già Direttore della Biblioteca Cantonale di Lugano, Storico dell’Arte, Maria Rosa Ferrari, Direttrice del Circolo Culturale Il Triangolo di Cremona, Emilio Ghiggini, Gallerista, Titolare della GHIGGINI 1822, Luigi Piatti, Storico dell’Arte varesina, Emma Zanella, Direttrice della Civica Galleria d’arte Moderna di Gallarate, ha proclamato Federico Romero Bayter vincitore della VI edizione del Premio GhigginiArte. Nell’occasione sono stati segnalati sia Riccardo Cavalleri sia Giorgio Salvato hai quali sarà dato modo di esporre una selezione di opere nella Sala Rossa al terzo piano della GHIGGINI 1822 rispettivamente dal 14 ottobre e dal 9 novembre 2007. Emanuele Dottori, un altro meritevole finalista, prescelto dai curatori dello Spazio Oberdan di Castelseprio per allestire una personale nello Spazio stesso presenterà, sempre nella Sala Rossa, le sue opere durante la stagione artistica 2008.

Luogo: Galleria GHIGGINI 1822.

Mostra: Federico Romero Bayter, Labirinti di solitudine.

Inaugurazione: venerdì 19 ottobre 2007 alle ore 18.

Periodo: dal 19 ottobre – 11 novembre 2007.

Indirizzo: Via Albuzzi, 17 – 21100 Varese.

Orario: da martedì a sabato, ore 10 – 12,30; 16 – 19,15 -  INGRESSO LIBERO.

Catalogo in galleria con testo critico di Chiara Palumbo.

Per informazioni: tel. 0332-284025 E-mail: galleria@ghiggini.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.