“Dalla Regione nuovo, terribile attacco alla legge 194”

La dichiarazione di Mario Agostinelli, capogruppo regionale del Prc

Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione di Mario Agostinelli, capogruppo regionale del Prc


«In un provvedimento di legge che si occupa quasi esclusivamente di servizi sociali, fa capolino l’ennesimo tentativo di stravolgere la legge 194.

Con un emendamento dal sapore oscurantista e profondamente lesivo della libertà della donna, la destra lombarda introduce nel pdl sull’offerta sociale, all’ordine del giorno in Commissione Sanità, il concetto di tutela della “vita umana fin dal suo concepimento”.

Forse si vuole dare occasione di lavoro e guadagno a tutte quelle associazioni e confraternite che dissentono da una legge dello Stato e che sarebbero, con questa nuova norma lombarda, accreditate con denaro pubblico e abilitate perfino alla programmazione dei servizi.

E’ davvero incredibile il tentativo di giocare una carta ideologica a maggioranza, mentre si legifera semplicemente sulle unità di offerta in settori non sanitari, dove sono la madre e la maternità come libera scelta che vengono tutelate.

Non a caso, infatti, lo stesso centrodestra ha perso pezzi e alcuni suoi consiglieri sono usciti dall’Aula insieme alle opposizioni, facendo venir meno il numero legale.

La decisione, però, è solo rinviata alla prossima settimana se non vi saranno ripensamenti. Il Gruppo di Rifondazione continuerà la propria battaglia mobilitando l’intero partito sui territori. Occorre naturalmente che le donne, dopo la terribile vicenda della sepoltura dei feti, facciano sentire, subito e forte, la propria voce contro questo nuovo attacco integralista alla loro libertà».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.