Demiurghi in volata tra materia e colore

Un fine settimana di omaggi per Varese. Che alle Ville Ponti celebra la creatività degli artigiani. E in Sala Veratti l'arte inedita di Renato Guttuso

Creatività in primo piano
Vengono dalle officine, dai laboratori e dai retrobottega che sanno di polvere e odorano di umidità. Ma anche di fatica e dedizione per un lavoro tanto antico quanto creativo. E una volta all’anno escono dai loro bugigattoli, le mani consunte e l’atteggiamento schivo, per essere i protagonisti della loro mostra, quella dell’artigianato varesino. Sono loro i demiurghi della materia: gli artigiani della provincia di Varese, questo fine settimana riuniti alle Ville Ponti
di Varese in nome di Binda e dei Mondiali di ciclismo.

Quanto al demiurgo del colore, a Varese visse e operò a lungo un altro artista che del pennello fu maestro a livello internazionale. Stiamo parlando di Guttuso, pittore del mondo contadino e della classi operaie, esponente principale della corrente realista italiana. Ma Renato Guttuso fu anche illustratore. E proprio questa produzione meno conosciuta del maestro di Bagheria è il tema della mostra "Immagini per parole. Renato Guttuso illustratore" in Sala Veratti a Varese da sabato 13 ottobre (alle ore 18 l’inuagurazione) al 18 novembre.

Sapori
Quanto a inventiva, fantasia e creatività, gli appuntamenti per il palato questo fine settimana non sono da meno neanche a Guttuso. A Villa Della Porta Bozzolo di Casalzuigno c’è per esempio
“Sapori, cioccolata e…parole” dove i golosi non si faranno mancare proprio niente: bon bon, praline e dolci a base di cacao degne di Vanne, la protagonista di “Chocolat”. E poi ancora la barbaiada, tipica bevanda milanese a base di panna, caffè e cioccolata e laboratori per bambini. Tutti ovviamente da gustare. A far da cornice al cibo degli dei intrattenimenti musicali e di lettura a tema.
Poi ci sono i ristoratori varesini riuniti nel nome dei sette laghi con 50 locali del territorio che offriranno menù a tema, prodotti tipici e offerte culinarie. Continua invece "Arte nel piatto", la manifestazione di Confesercenti che abbina menù tipici a piatti d’artista. Cittiglio si traveste ancora da Baviera con l’ultimo weekend di OktoberStì dove la birra scorrerà a volontà e, come da migliore delle tradizioni, wurstel e bretzel non mancheranno. Continua anche la Festa della Zucca e della civiltà contadina sul lungolago di Gavirate. Lasagne, gnocchi, torte, tortelli, risotto, ravioli: tutto a base di zucca. Insomma se in questi giorni avevate deciso di iniziare una dieta, è decisamente meglio che rimandiate a lunedì!

Arte
La mostra dell’artigianato varesino non si ferma alle Ville Ponti, ma travolge tutto il colle di Biumo con la Villa Panza e i parchi delle due dimore. All’insegna dello slogan
“Eventi sul Colle” sono previste nella giornata di sabato visite guidate (inizio ore 14.30 e ore 16.00) ai parchi delle due ville. Per tutto il fine-settimana, inoltre, i visitatori della mostra avranno la possibilità di usufruire di un prezzo ridotto per l’ingresso alla collezione Panza e alla mostra “Joseph Kosuth, Arte e Pensiero” in corso fino al 30 novembre.
A Busto il tour tra le case e le ville con torretta si fa in bicicletta: la partenza è prevista domenica  alle ore 14.30 dalle poste centrali di Via Mazzini con un massimo di 40 partecipanti che dovranno essere muniti di bicicletta propria. Visite guidate anche al Sacro Monte con l’iniziativa “Due passi in città" del Comune di Varese (ritrovo ore 15, Prima Cappella, prenotazione obbligatoria allo 0332/255.432 o 335/6946643).

Teatro
Anche il teatro questo fine settimana è a tema ed è ancora una volta il gusto, quello salato delle spezie, il senso preferito dall’Arteatro di Cazzago Brabbia che con "Circe o della seduzione" e "Lo sguardo vuoto" presenta il mondo del teatro a partire dal palato. A Gallarate, con uno spettacolo tratto dal romanzo “Il maestro magro” di Gian Antonio Stella, il Condominio per una sera si trasformerà nell’Italia del dopoguerra quando calabresi e veneti, pugliesi e romagnoli si mischiarono per la prima volta insieme nella cintura torinese. Un affresco dell’Italia che fu: anni durie bellissimi con il miracolo industriale alle porte. Infine torna sabato alle 21.30 a "La Piramide" di Piazza De Salvo a Varese,  il match di improvvisazione teatrale de “I plateali”  (è consigliata la prenotazione telefonando ai numeri 333/6121900 oppure 340/2547546,
info@plateali.it).

Incontri
La città degli incontri culturali è Gallarate con
Duemilalibri: eventi autori, giornalisti, critici, personagg per una settimana del libro e dell’autore.
Per informazioni al pubblico: Biblioteca Civica “Luigi Majno”, telefono 033/1795364. Per gli appassionati di fotografia a Malpensa Fiere c’è un appuntamento da non perdere: è “Dia sotto le stelle”, l’evento internazionale annuale dedicato al mondo delle multivisioni. Quattro le mostre fotografiche che si snoderanno nei corridoi: una mostra antologica di uno dei "padri" della fotografia italiana, Gianni Berengo Gardin; Enrico Lonati proporrà un lavoro sui Pinguini Imperatore realizzata in Antartide; presente anche Romeo Gaetano, il fotografo ufficiale delle Frecce Tricolori ed infine una carrellata di immagini sulla recente Coppa America presentate da Carlo Borlenghi. Per informazioni  ed orari consultare il sito

Musica
Continuano sotto il segno del vespro i concerti d’organo al Santuario di Santa Maria del Monte. Prossimo appuntamento domenica alle 17.30 sotto la direzione artistica di Gabriele Conti. Un classico del classici che si ascolta sempre con piacere: sono le "Le quattro stagioni" di Vivaldi eseguite sabato alle 21 al santuario del Santo Crocifisso a
Tradate.
Infine a Saronno concerto benefico dell’Associazione per la riabilitazione dei disabili con i cavalli. Sabato alle 21.

Bambini
Riparte questo fine settimana la rassegna teatrale per ragazzi
"Numero uno". Al Teatro Nuovo di Varese domenica pomeriggio arriveranno direttamente dalle fiabe gli eroi dispettosi e i teneri cuccioli che, con l’aiuto del pubblico, riporteranno il lieto fine nelle fiabe della tradizione italiana. Domenica, ore 15.30, Cinema Teatro Nuovo, viale dei Mille, Varese. Ingresso: 5 euro.
Sempre domenica pomeriggio, ma alle 16 e all’Arteatro di Cazzago Brabbia in via Piave 3, Betty Colombo e Gessica Ambrosetti avvicineranno i bambini alla lettura con "Arrivi e partenze" storie di città in città (prenotazione obbligatoria allo 0332/964402, ingresso unico 5 euro). In alternativa a Somma Lombardo una mostra che affascinerà grandi e piccini appassionati di locomotive e rotaie: nella sala Giovanni Paolo II si potrà curiosare tra veri e propri trenini funzionanti e pannelli alle pareti che illustrano la storia di questo trasporto. Anche a Vezio in Svizzera i più piccoli potranno vivere atmosfere d’altri tempi: nel paesino del Malcantone verrà rievocato la Grà, l’antico metodo di essiccazione delle castagne, molto usato nell’area insubrica.

Solidarietà
Sabato e domenica in tre mila piazze italiane tornano le mele dell’
Aism per sostenere la ricerca contro la Sclerosi multipla. Le mele della vita saranno in vendita al prezzo di 7 euro. Per informazioni 0332/242104. A sostegno di Emergency e della campagna "Diritto al cuore" il concerti in programma sabato alle 21.30 al circolo Sancho Panza di via de Cristoforis 5. La serata musicale vedrà sul palco due gruppi, "Mamamà" (rock blues) e "Oz Robù" (free jazz). L’ingresso è gratuito ma con tessera associativa a "El Quixote" (costo 5€) o con la tessera Uisp.

Sport
Tutti in campo questo fine settimana di campionato che vede l’inizio di hockey, pallanuoto e B2 di basket.
In piazza Repubblica a Varese snowboard in piazza con i riders da tutto il mondo che “scendono” in città per uno spettacolo affascinante fatto di forza fisica e abilità.  Sul fronte delle due ruote domenica la 51a edizione del Gran Premio Somma, corsa riservata a elite e under23. Infine a Laveno Mombello appuntamento con le birocie, per chi non le conosce veicoli a propulsione gravitazionale, ovvero privi di motore che si lanciano a tutta velocità su discese chiuse al traffico.

Naturalmente, in Provincia c’è molto di più: date un’occhiata per questo alla nostra agenda degli appuntamenti. Se invece la vostra intenzione è quella di vedervi un buon film consultate il nostro canale tutto dedicato al cinema di Varese e provincia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.