È nato il portale della Pubblica Amministrazione

Un sito per scoprire tutto quello che c'è da sapere sull'azienda più grande d'Italia. Questa e altre notizie tecnologiche sono approfondite su PrimoNews Update

Nonostante le critiche di scarsa capacità di comunicazione online, delle istituzioni pubbliche italiane (l’ultimo clamoroso flop è quello di Italia.it, che forse chiuderà), proseguono i tentativi e le iniziative per una comunicazione più immediata e, quindi, più trasparente.

L’ultimo esempio è il nuovo sito Pubblicaamministrazione.net, un portale di informatica e telecomunicazioni dedicato agli operatori del settore pubblico. Questo portale raccoglie, e raccoglierà, notizie e approfondimenti dal mondo della P.A., ma anche interviste, case-history e soluzioni pratiche.

Non solo, è già possibile infatti usare questa risorsa per scaricare statistiche e white paper, oltre ad ottenere informazioni di interesse centrale e locale in tempo reale. Il portale è ben realizzato, anche perchè la struttura è stata curata con un progetto indipendente dell’editore online Html.it.

Pubblicaamministrazione.net contiene molte informazioni interessanti anche per il semplice cittadino, come l’area tematica riguardante l’e-gonvernement.

Per conoscere questa novità tecnologica, e tanto altro ancora, godetevi PrimoNews Update, il notiziario di VareseNews Tv dedicato alla tecnologia. Tra le notizie contenute anche quella della partnership Skype-MySpace, l’accordo tra T-Mobile ed Endemol per una tv creata con il cellulare, e le ultime novità sul download legale di musica senza protezione digitale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.