Energie pulite e futuro, la parola passa ai giovani

Due giornate di incontri promosse dal Ministero delle Politiche Giovanili e dedicate all'ambiente. Tra il pubblico anche una delegazione di giovani sestesi

Sono pronti per una full immersion nel mondo dell’ambiente e delle energie del futuro. Aladino Amantini e Francesco De Gasperin sono i due giovani delegati del Coordinamento dei gruppi giovanili di Sesto Calende che giovedì 18 e venerdì 19 ottobre parteciperanno all’incontro "Giovani energie rinnovabili", promosso dal Ministero delle Politiche Giovanili e delle Attività Sportive (Pogas) in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento. I ragazzi di Sesto saranno però solo alcuni dei partecipanti dell’iniziativa che offre un programma ricchissimo fatto di incontri con professori, giornalisti, esperti di ambiente, tecnologia ed energie pulite. Protagonisti saranno proprio i talenti delle nuove generazioni e le loro idee per un futuro etico e sostenibile. Giovani Energie Rinnovabili” sarà inoltre un’occasione per far incontrare soggetti diversi (Enti Locali, Università, Banche, Imprese ed Associazioni) e dimostrare come la loro collaborazione possa creare un terreno fertile in cui sperimentare progetti innovativi al servizio della qualità della vita di tutti i cittadini.
Un altro obiettivo è quello di iniziare a strutturare una vera e propria “Banca Dati delle Buone Pratiche” che possa essere implementata nel tempo e diventare un modello di riferimento per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

L’incontro si articolerà in quattro sessioni: economia, socialità, tecnologia e territorio. Ogni sessione sarà divisa in tre sottogruppi in cui i giovani, guidati da esperti “facilitatori” del dialogo e del confronto, potranno discutere ed approfondire le tematiche .
Attraverso gruppi di lavoro composti da 40/50 giovani dai 18 ai 30 anni di età, si cercherà di formulare delle proposte da portare all’attenzione delle istituzioni, degli enti territoriali, delle imprese e del sistema creditizio, al fine di creare un clima accogliente che valorizzi la creatività dei talenti emergenti del nostro Paese. Lo scopo è anche quello di passare in rassegna le proposte, vecchie e nuove, tese ad arginare il problema della fuga all’estero dei “cervelli” italiani che ogni anno partono numerosissimi in cerca di lavoro o di strutture più adeguate per portare avanti ricerche innovative e sperimentali.
L’evento prevede anche momenti dedicati all’arte e all’intrattenimento, ospitando performance teatrali e musicali prodotte da giovani.

Il programma di "Giovani energie"
giovedì 18 ottobre
Ore 15,00 – 17,00
Accoglienza e presentazione dell’incontro
Giovani Energie Rinnovabili
in compagnia di
Dario Vergassola
Ore 17,00 – 19,00
Interventi di apertura in plenaria
Claudio Molinari
Sindaco di Riva del Garda
Aldo Bonomi
Presidente Consorzio A.A.STER
Monica Frassoni
Parlamentare Europea
Roberto Marino
Capo Dipartimento POGAS
Ore 19,00 – 21,00 Cena
Ore 21,30 Concerto
FUNK OFF
APRÈS LA CLASSE

Venerdì 19 ottobre

Ore 09,00 – 10,00
Plenaria di introduzione dei gruppi di lavoro
intervengono
Annalisa Cicerchia
Cons. Politiche Giovanili POGAS
Riccardo Grassi
Ricercatore – Istituto IARD Milano
Massimo Livi Bacci
Docente di Demografia – Università di Firenze
“Cesare Alfieri”
Giuseppe Roma
Direttore Generale – CENSIS
Ore 10,00 – 13,30

work-shop tematici

ECONOMIA
Lavoro e professioni
Marigia Maulucci
Segreteria confederale CGIL
Alessandro Ridolfi
Consigliere OAPPC, GIARCH, Giovani
Michele Testa
Presidente UNGDC
Reddito – impresa etica
Giorgio Dal Fiume
Pres. Consorzio CTM-Altromercato
Michele Dorigatti
Resp. uff. studi della fed. trentina cooperazione
Claudia Fiaschi
Vice-presidente di CGM-Welfare Italia
Rischio: incertezza o opportunità?
Antonio Dini
Giornalista de’ Il Sole 24ore
Giacomo Melandri
Imprenditore
Gianna Zappi
Uff. Responsabilità sociale d’impresa – ABI

SCIENZE E TECNICA

Nuove tecnologie energia e ambiente
Mario Citelli
Direttore Editoriale Beltel
Francesco Ferrante
Direttore Generale Legambiente
Gianluca Salvatori
Ass. Provincia Autonoma di Trento
Vittorio Silvestrini
Città della Scienza Napoli
Formazione
Francesco Grillo
Presidente VISION
Francesco Mauriello
Presidente ADI
Walter Passerini
Giornalista de’ Il Sole 24 ore
Francesco Peroni
Rettore Università degli Studi di Trieste
Sandra Salvati
Astronoma
Reale o virtuale?
Paolo Attivissimo
Giornalista informatico, blogger
Simone Cabasino
Presidente NERGAL
Stefano Hesse
Resp. Relazioni Esterne Google Italia

TERRITORIO

Fare impresa in montagna
e al mare, turismo sostenibile
Roberto Di Vincenzo
CARSA spa
Luigi Gallo
SviluppoItalia – Direttore Progetti PA
Guglielmo Minervini
Regione Puglia
Recupero della tradizione –
memoria non ricordo
Luigi Minardi
Regione Marche
Massimiliano Monnanni
Regione Lazio
Michele Odorizi
Presidente di CONSOLIDA
Altra economia – Qualità e produttività
Flavio Flessati
Giovane allevatore
Marco Pierani
Resp. Relazioni Esterne Istituzionali
ALTROCONSUMO
Valentino Valentini
Sindaco di Montefalco

SOCIALITÀ

Cittadinanza attiva e responsabile –
ragionare insieme
Cristian Carrara
Forum Nazionale Giovani
Alberto Zanutto
Docente di Sociologia Università di Trento
Dialogo intergenerazionale
Carlo Testini
Presidenza Nazionale ARCI
Luca Josi
Imprenditore
Stefano Laffi
Sociologo
Privato sociale – volontariato – enti locali e
terzo settore – impresa sociale
Gianluca Budano
Segr. nazionale giovani delle ACLI
Costanza Fanelli
Legacoopsociali
Cristina Nespoli
Consorzio Ics
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.