Ferroviere muore cadendo da un treno

Secondo la polizia ferroviaria si è trattato di un incidente. Pesanti ritardi sulla linea che porta a Milano

Un ferroviere è morto cadendo da un treno delle Ferrovie Nord attorno alle 7.00 di questa mattina, 10 ottobre. L’incidente è avvenuto fra le stazioni di Novate Milanese e Bollate Centro.

Sul posto gli agenti della polizia ferroviaria che si stanno occupando di ricostruire con precisione la dinamica dell’accaduto, anche se già da ora si esclude che il fatto sia di natura dolosa: si è trattato di un incidente.
La sciagura è avvenuta nel momento in cui stava transitando il treno numero 513 in direzione Milano. A perdere la vita secondo la Polfer il capotreno del convoglio.

L’investimento è avvenuto nei pressi del ponte della Rho-Monza, un viadotto che scavalca la strada provinciale 46 nel territorio di Novate Milanese in provincia di Milano.

Da "Le Nord" fanno sapere che nessun treno è stato soppresso sulla linea, che nel punto interessato dall’incidente ha quattro binari. La circolazione dei treni è comunque fortemente rallentata, con ritardi anche di mezzora sugli orari di arrivo e partenza.

(notizia aggiornata fino alle ore 14.00 del 10 ottobre 2007. Ulteriori aggiornamenti nell’articolo successivo )

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.