Forza Nuova manifesta davanti alla villetta rapinata

Volantinaggio dell'estrema destra davanti alla casa degli Ugolini. Per gli inquirenti resta una "rapina anomala"

Un volantinaggio di solidarietà ai due coniugi che hanno subito un’aggressione sabato notte nella loro villetta di via Ancona 1. Lo annuncia Forza Nuova, nella sua newsletter nazionale, specificando che il presidio avverrà tra le 19 e 30 e le 21 di questa sera (giovedì), per protestare contro la rapina e i maltrattamenti subiti ad opera «di quattro extracomunitari». Il gruppo di estrema destra manifesta contro la criminalità straniera, mentre in contemporanea non si fermano le indagini, condotte dalla procura di Busto Arsizio e dai carabineri di Gallarate. I conugi Ugolini, sono stati colpiti alla testa e immobilizzati, la sera di sabato 20 ottobre, mentre erano nella loro casa vicino all’imbocco dell’autostrada.
I malviventi, secondo quanto raccontato dalla coppia, sono entrati in casa non appena i prorietari hanno aperto l’uscio per controllare dei rumori sospetti che avevo udito in giardino, per questo non vi sarebebro segni di effrazione. La dinamica dell’aggressione, poi, è nota: le botte, i due coniugi legati, infine la fuga dei malviventi, senza però prendere nulla, nemmeno le chiavi dell’auto o il portafoglio.
Gli inquirenti la ritengono una rapina "anomala" e stanno indagando sia sull’aggressione da parte di sconosciuti, sia sull’ipotesi che l”attività di Ugolini sia alla base dell’aggressione. Ques’ultimo è amministratore deelgato di una ditta, "Società italiana rottami", il cui magazzino a Cassano Magnago era stato oggetto di una operazione dei carabinieri di Tradate sul riciclaggio di rame rubato. Diverse le persone denucniate in quell’occasione. «Non sono stato denunciato nè sono indagato»  ha specificato Bruno Ugolini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.