Gli ovini s’impossessano della città?

Pecore in via Gasparotto, nei campi di Induno Olona e nei corridoi dell'università. Ma il pastore dov'è?

Altro che Varese industriale, Varese turistica  e via cantando. Il sospetto è che Varese diventi sempre più agricola.
Dopo le pecore che intasavano via Gasparotto (vedi il video sotto), e la capra razzolante nelle nuove aule dell’Università dell’Insubria in via Monte Generoso, è stato infatti "avvistato" un altro gregge in altro luogo che in questi giorni è pure simbolo del progresso della città: i nuovi cantieri della tangenziale di Varese.

I campi vicino ad Induno Olona, da cui partono i lavori e che hanno visto recentemente la posa solenne della prima pietra, hanno visto martedì "presenti sul posto" più pecore che escavatori.
La scadenza per la realizzazione del primo lotto è il 20 settembre 2008.
Noi intanto attendiamo il prossimo gregge di pecore nei luoghi simbolo della Varese che si muove.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.