I 150 voli cancellati da Alitalia

16 rotte intercontinentali e gran parte del federaggio: Alitalia taglia a Malpensa e i sindacati proclamano lo sciopero

I dati sulle cancellazioni dei collegamenti Alitalia da Malpensa, annunciate dalla compagnia nel piano di ridimensionamento dal prossimo aprile 2008, non sono ancora ufficiali. Ci sono ancora indiscrezioni e fonti parallele che le diffondono via via. Stando a quanto si sa, dovrebbero essere 150 i voli che saltano, di cui 16 rotte intercontinentali (Accra,  Boston, Caracas, Chicago, Dakar, Dehli, Dubai, Lagos, Miami, Mumbay, Newark, Osaka, San Paolo, Shanghai, Tehran, Toronto) e 14 rotte nazionali cosiddette di federaggio (3 voli al giorno per  Ancona, Bari, Catania, Firenze, Genova, Palermo, Pisa, Trieste, Venezia, 9 per Roma, 4 per Napoli, 2 per Lamezia Terme e Perugia, 1 per Bolzano). Il totale delle possibili cancellazioni è di 122 voli giornalieri, ai quali si potrebbero aggiungere il taglio di altri 28 voli internazionali che al momento non è possibile individuare. Dal 1998 a oggi, dopo sette piani industriali, ricapitalizzazioni e quant’altro le destinazioni intercontinentali di Alitalia cancellate da Malpensa sono numerose ( Addis Abeba, Bangkok, Hong Kong, Johannesburg, Los Angeles, Nairobi, Pechino, Rio de Janeiro, Singapore (operato da KLM), Sydney (operato da KLM), San Francisco, Washington), mentre sono numerose anche quelle nazionali ed internazionali che Alitalia non fa più dallo scalo delle brughiera sono tante (Amman, Birmingham, Colonia, Djerba Dublin, Hamburg, Hannover, Jeddah, Kuwait City, London Stansted, Manchester, Nuremberg, Oslo, Porto, Alghero, Brindisi, Reggio Calabria, Parma, Rimini, Verona).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.