“Il 14 ottobre sarà un giorno di festa”

Dario Franceschini alla presentazione delle liste per le primarie del Partito democratico

"Una politica diversa è possibile e la nascita del Partito democratico aiuterà questo percorso". Dario Franceschini, capogruppo dell’Ulivo alla Camera e in corsa insieme a Veltroni per la segreteria del Pd, è arrivato a Varese per salutare i militanti del nascituro partito e presentare le liste per le primarie.
"Dobbiamo tornare a essere un Paese normale dove il confronto politico è il sale della democrazia. Basta con questo clima di continua rissa. Il Pd è un evento di portata mondiale perché di solito i partiti nascono per scissione e non per fusione. Questa nuova formazione andrà ben al di là della somma dei Ds e della Margherita".
Franceschini ha riposto alle domande dei giornalisti e del pubblico. "Esiste una questione del Nord e dobbiamo dare risposte concrete perché qui c’è la locomotiva di tutto il Paese. Quanto al sentimento di antipolitica che emerge dalle proteste partite dall’azione di Grillo dobbiamo saper ascoltare, ma non si può più pensare solo in termini di "contro" qualcuno o qualcosa. Occorre confrontarsi su progetti e proposte, non serve a niente il populismo".
Il capogruppo ulivista difende anche il lavoro del Governo e della coalizione. "Non è vero che esiste un problema con la sinistra radicale. I giornali, a causa di noi politici, esaltano subito le polemiche, ma sui fatti concreti c’è una grande compattezza delle forze politiche dell’Unione. La nascita del Pd sarà di stimolo per tutti, per il centrodestra che farebbe bene a far nascere un grande partito conservatore e per la sinistra quella di riunificarsi e sulla base diprogrammi decisi insieme sarà il nostro principale interlocutore".
A Varese, ha spiegato Daniele Marantelli, "ci saranno centoventi seggi con l’impegno di oltre 700 volontari. Andranno a votare diecimila persone e sarà un vero grande giorno di festa".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.