Il dottor Garelli è “Primario emerito dell’ospedale di Saronno”

Il riconoscimento è stato dato dall'azienda ospedaliera di Busto Arsizio; il medico è primario del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale

L’Azienda Ospedaliera di Busto Arsizio ha deciso di conferire a un medico del suo staff il titolo di “Primario emerito dell’ospedale di Saronno”. Il riconoscimento è stato attribuito al dottor Sebastiano Garelli, primario del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’Ospedale di Saronno, che andrà in pensione dal primo novembre dopo 30 anni di attività nel presidio di piazzale Borella, 22 dei quali come primario. A livello aziendale, il dottor Garelli è il primario con la più elevata anzianità di incarico.

Con tale decisione, l’Azienda Ospedaliera intende ringraziare ufficialmente lo specialista per l’attività svolta e per l’impegno profuso in oltre 30 anni di servizio ospedaliero – ha lavorato nella struttura di piazzale Borella dall’agosto del 1970 -, caratterizzati da professionalità, dedizione al lavoro e ai pazienti. 

Il titolo di “Primario emerito dell’Ospedale di Saronno” è stato assegnato oggi pomeriggio, 31 ottobre, nel corso di un incontro tenutosi in ospedale in Aula Morandi, alla presenza del Direttore Generale dell’Azienda Pietro Zoia, del direttore sanitario aziendale Enzo Brusini e, tra gli altri, dei responsabili della Direzione di presidio e dei colleghi del reparto e del presidio.

Al “primario emerito di Medicina trasfusionale dell’ospedale di Saronno” – questa la dicitura completa del titolo – il dg Zoia ha consegnato una pergamena in cui è stato evidenziato che il dott. Garelli “si è distinto per professionalità, impegno e passione”.

“Il dottor Garelli– è intervenuto il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Busto Arsizio Pietro Zoia – ha dedicato 30 anni della sua carriera di medico all’Ospedale di Saronno, nel corso di questi anni si è sempre distinto per impegno e professionalità nello svolgimento della propria attività.

Per questo – conclude il dottor Zoia – abbiamo voluto cogliere questa occasione per conferire a uno dei nostri medici un giusto e meritato riconoscimento”.

Il dottor Garelli, nato a Siracusa nel 1946, si è laureato all’Università “la Sapienza” di Roma, dove si è specializzato in malattie del Fegato e del Ricambio, e ha iniziato la sua carriera al Centro Trasfusionale e Immunologia dei Trapianti del Policlinico di Milano. Nel 1977 è stato assunto all’ospedale di Saronno come assistente medico, passando poi ad “aiuto” primario nel 1980. Nel 1981 e nel 1985 il suo curriculum si arricchisce con altre due specializzazioni: Immunoematologia e Allergologia e Immunologia Clinica. Nel 1985 il sanitario ha svolto le funzioni di primario, diventando di ruolo nel 1988.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.