Il dottor Rocca va in pensione da “primario emerito”

È stato conferito dal direttore Zoia il titolo onorifico che corona 42 anni di carriere all'interno dell'ospedale. Il reparto di medicina sarà affidato al dottor Limido

Dopo 42 anni di onorata carriera, tutti trascorsi all’ospedale di Busto Arsizio, va in pensione il dottor Francesco Rocca, responsabile dell’Unità Operativa di Medicina I a indirizzo gastroenterologico, che conclude il suo ultimo giorno di lavoro con il conferimento del titolo di “Primario emerito” dell’Ospedale e dell’Azienda Ospedaliera.
Con delibera del 24 ottobre scorso il Direttore Generale Pietro Zoia ha infatti deciso di attribuire allo specialista questo prestigioso riconoscimento nel corso di un incontro svoltosi nella sala riunioni della Direzione generale, alla presenza anche, tra gli altri, del direttore sanitario aziendale Enzo Brusini, del direttore amministrativo aziendale Mario Brambilla Pisoni, del direttore medico di presidio Giuseppe Brazzoli, oltre che di tanti colleghi.
In questo modo l’Azienda Ospedaliera ha voluto ringraziare ufficialmente il dottor Rocca per l’attività svolta e per l’impegno profuso in oltre 40 anni di servizio ospedaliero – ha lavorato nella struttura bustese dal luglio 1965 – caratterizzati da professionalità indiscussa e dedizione al lavoro e ai pazienti a dir poco esemplari. 
Bustocco, classe 1937, il dott. Rocca si è laureato all’Università degli Studi di Milano nel 1963 e si è specializzato nel 1966 in Cardiologia all’Università di Torino e in Gastroenterologia e Endoscopia Digestiva all’Università degli Studi di Milano. Come accennato, ha iniziato la sua carriera nel presidio di piazzale Solaro nel 1965 come assistente medico, nel 1978 è diventato “aiuto” primario ed è stato nominato primario nel giugno del 1993 dopo un anno e mezzo circa come responsabile “facente funzioni.
Nel corso di oltre 40 anni, l’impegno del dottor Rocca, “decano” dei primari dell’ospedale, ha prodotto numerosi risultati, portando il suo reparto, e di conseguenza il presidio, a essere riconosciuto come centro di riferimento a livello regionale, nazionale e internazionale in molti settori.
Il curriculum del dott. Rocca contempla anche 15 anni di insegnamento in scuole di specializzazione all’Università Statale di Milano prima e all’Insubria poi e un elevatissimo numero di pubblicazioni comparse sulle principali riviste scientifiche di settore anche internazionali.
Al “primario emerito di Medicina Interna a indirizzo gastroenterologico” – questa la dicitura completa del titolo – il dg Zoia ha consegnato una pergamena in cui è stato evidenziato che il dottor  Rocca si è distinto per “professionalità, impegno,  passione e autorevolezza scientifica, portando il Servizio di Endoscopia Digestiva dell’ospedale a livelli di eccellenza riconosciuti in ambito nazionale”.
Il reparto sarà affidato al dott. Eugenio Limido.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.