Il “processo farsa” alla Juventus a Ferno

Tutte le domande e i misteri sul processo Calciopoli sul banco della Sala Consiliare, in via Roma 51, lunedì 29 ottobre alle 21 nell’ultimo appuntamento fernese di Duemilalibri

Tutte le domande e i misteri che restano “irrisolti” sul processo Calciopoli che ha visto la Juventus scivolare in serie B nel passato campionato finiscono sul banco della Sala Consiliare di Ferno, in via Roma 51, lunedì 29 ottobre alle 21.00 nell’ultimo appuntamento fernese della manifestazione Duemilalibri promossa dal Comune di Gallarate – Biblioteca Civica “Luigi Majno” – in collaborazione con la Fondazione Culturale “1860 Gallarate Città” Onlus, il Sistema Bibliotecario “Panizzi”, le librerie gallaratesi Carù, La Fonte e Rinascita e la bustese Boragno, con il patrocinio e il contributo dell’Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia e il patrocinio della Provincia di Varese  e che, giunta alla sua ottava edizione, per la prima volta ha coinvolto anche la Biblioteca di Ferno, in quanto aderente al Sistema Bibliotecario “Panizzi”. 

Saranno ospiti gli autori, Mario Pasta e Mario Sironi, con il loro libro “Juventus, il processo farsa. Inchiesta verità su Calciopoli” (Guerini e Associati): Pasta e Sironi, basandosi essenzialmente sulle carte del processo, hanno pubblicato un vero e proprio saggio sull’argomento. 

Mario Pasta, laureato in giurisprudenza, lavora per un’azienda di credito e ha all’attivo già la pubblicazione di un romanzo a sfondo giallo, “Terzo livello” (Edizioni Il Filo), classificatosi secondo al Premio Mario Soldati nel 2004 e risultato finalista al Premio Prévert lo scorso anno; Mario Sironi, laureato in economia, si occupa di finanza e private banking.  Entrambi si definiscono “non addetti ai lavori”, ma semplicemente juventini.  

Ed è stata proprio la loro passione sportiva per la “Vecchia Signora” che li ha spinti a scavare tra le carte del processo, lavorando esclusivamente sui documenti ufficiali, per capire perché la Juventus è stata retrocessa in B e privata di due scudetti dalla giustizia sportiva. E il risultato della loro lettura, secondo quanto scrivono anche nella presentazione del libro Piero Ostellino e Christian Rocca, “è clamoroso, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche da quello giuridico e civile: la Juventus è stata condannata per non aver commesso il fatto”.

Una serata da non perdere, per tutti gli juventini, ma non solo: per tutti gli sportivi e gli amanti del calcio. Gli autori saranno presentati e intervistati dal giornalista sportivo Vito Romaniello, caporedattore di Rete 55. 

Con l’appuntamento del 29 ottobre si concludono le tre serate di “Duemilalibri” a Ferno, che ha ospitato con grande successo il 22 ottobre il comandante del Ris di Parma, tenente colonnello Luciano Garofano, e che si appresta domani, sabato 27 ottobre alle 21 sempre in Sala Consiliare, a una serata in giallo con Luigi Guicciardi e Luca Scarpetta.

L’ingresso alla serata è libero e gratuito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.