In 1.500 al voto delle primarie

Il commento sul Partito democratico Mattia Cattaneo, Presidente Convenzione DL - Margherita

Le elezioni primarie hanno restituito anche a Saronno il dato positivo, al di sopra di ogni aspettativa, relativo alla partecipazione: oltre 1.500 cittadini si sono infatti recati alle urne per scegliere il primo segretario nazionale del Partito Democratico.

Quanti in questi mesi si sono impegnati per sostenere il progetto del Partito Democratico non possono che accogliere con soddisfazione l’ampia partecipazione registrata.

Ma insieme alla soddisfazione sorge la consapevolezza di dover rispondere in maniera adeguata alla spinta che gli elettori hanno dato e che dimostra la voglia di buona politica che permane nella società.

Buona politica significa costruire, anche a Saronno, un Partito Democratico che nasca all’insegna dell’innovazione e della discontinuità, termini utilizzati da Walter Veltroni nel suo primo intervento da segretario.

Innovazione nel modo di fare politica e nei contenuti della proposta politica.

Per quanto concerne le forme la forte partecipazione alle primarie fa capire la ferma volontà dei cittadini di scegliere in prima persona la classe dirigente: serve quindi che il metodo partecipativo diventi la modalità principe di scelta degli organismi locali del Partito Democratico e dei candidati a cariche elettive.

Ma, oltre alle forme, il Partito Democratico ha l’obbligo di innovare i contenuti della politica, con ciò contribuendo a “svezzare” il bipolarismo immaturo che impera in Italia.

Il Partito Democratico dovrà quindi ricercare il consenso dei cittadini elaborando contenuti e proposte progettuali per le città, le regioni e l’Italia; basta con le unioni costruite con il solo collante dell’essere contro qualcosa o contro qualcuno.

Solo così, innovando e agendo per il bene comune, sapremo cogliere la spinta propulsiva che i cittadini hanno espresso domenica 14 ottobre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.